La Provincia di Biella > Cronaca > Alberto Cattani è morto a causa dell’uranio impoverito
Cronaca Biella -

Alberto Cattani è morto a causa dell’uranio impoverito

Il carabiniere di Biella morto nel febbraio 2016 a soli 45 anni è stato vittima del proprio lavoro. Il giudice del lavoro ha infatti stabilito che Alberto Cattani è morto a causa dell'uranio impoverito a cui era stato esposto durante la missione in Kosovo a cui aveva partecipato.  Lo Stato dovrà risarcire la moglie e il figlio.

alberto cattani

Il carabiniere di Biella morto nel febbraio 2016 a soli 45 anni è stato vittima del proprio lavoro. Il giudice del lavoro ha infatti stabilito che Alberto Cattani è morto a causa dell’uranio impoverito a cui era stato esposto durante la missione in Kosovo a cui aveva partecipato.  Lo Stato dovrà risarcire la moglie e il figlio.

Il carabiniere di Biella morto nel febbraio 2016 a soli 45 anni è stato vittima del proprio lavoro. Il giudice del lavoro ha infatti stabilito che Alberto Cattani è morto a causa dell’uranio impoverito a cui era stato esposto durante la missione in Kosovo a cui aveva partecipato.  Lo Stato dovrà risarcire la moglie e il figlio.

Articolo precedente
Articolo precedente