La Provincia di Biella > Attualità > Una famiglia in quarantena preventiva
Attualità Biella portula -

Una famiglia in quarantena preventiva

Tre persone di Portula sono state a contatto con un uomo di Coggiola risultato positivo al Coromavirus attualmente ricoverato a Vercelli.

Una famiglia in quarantena preventiva. Ad annunciarlo sui canali social è Fabrizio Calcia Ros, sindaco di Portula.

Una famiglia in quarantena preventiva

In un post pubblicato nella mattina di oggi, domenica 15 marzo, il primo cittadino scrive così: “Vorrei comunicare che nelle ultime ore di ieri, abbiamo avuto la segnalazione di tre persone in quarantena preventiva nel territorio di Portula. Queste tre persone sono state a contatto con un uomo di Coggiola verificatosi positivo al covid 19 e attualmente ricoverato all’ospedale di Vercelli e le sue condizioni sono stazionarie. Ho contattato personalmente i nostri tre concittadini che fortunatamente per ora non hanno nessun sintomo ma per precauzione staranno in quarantena preventiva. Siamo sempre a contatto con Asl e prefettura per l’evolversi della situazione. Noi amministratori monitoriamo tutti i giorni il territorio e i dipendenti comunali sono a disposizione telefonica per eventuali necessità. Si raccomanda di attenersi alle disposizioni impartite dal nostro governo per contenere la diffusione del virus. State a casa il più possibile. Si ricorda che i volontari dell’auser sono a disposizione per la consegna della spesa a domicilio e sono dotati di DPI in modo da evitare il contagio. Sono a disposizione per qualsiasi problema e potete contattarmi al 333.6372007“.

© riproduzione riservata