La Provincia di Biella > Attualità > Sale fino a 4300 metri dopo un trapianto di polmoni
Attualità Fuori provincia -

Sale fino a 4300 metri dopo un trapianto di polmoni

Si è fermato poco prima della Capanna Margherita

Un alpinista di 46 anni, Marco Menegus, bellunese, trapiantato di entrambi i polmoni è arrivato a quota 4300 metri, a soli 254 metri dalla meta, la Capanna Margherita. Con Menegus sono saliti l’atleta estremo e guida alpina Luca Colli, alagnese d’adozione, e Sergio Gabbio, riferimento del corpo delle guide di Alagna. Con loro c’erano il medico specialista Luigi Vanoni, che ha eseguito il trapianto nel 2012 e due infermieri alpinisti, Luca Tondat e Natalia Sibilia. L’impresa è stata intitolata “Urlando contro il cielo”.

«E’ andata bene – racconta Colli – Ci siamo fermati a quota 4300, al colle Sesia, ma solo per una questione tempistica; se in quel punto avesse avuto un problema sarebbe stato molto difficile soccorrerlo. Per il resto Menegus ha affrontato questa salita molto tranquillamente, stava benissimo; nei giorni scorsi, per un paio di settimane, si è preparato con il sottoscritto e con Sergio Gabbio, restando per quindici giorni in quota. La sua preparazione atletica di base però, ovviamente era partita ben prima».

Menegus ha subito il trapianto nel 2012. Un intervento reso necessario da una fibrosi cistica. Ora appare in forma: «Non posso che ringraziare in modo particolare il dottor Luigi Vanoni – scrive su Facebook -. Avendo deciso di accompagnarmi in queste salite, mi permette di portare non solo i miei sci, ma anche tutto il lavoro di molti suoi colleghi, verso una dimensione diversa e più alta».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente