La Provincia di Biella > Attualità > Raccolti oltre 40mila euro in ricordo di Gabriel
Attualità Biella -

Raccolti oltre 40mila euro in ricordo di Gabriel

Prosegue incessante il lavoro dell’associazione Insieme Per Gabriel Onlus che si e' formata nel 2008 per volontà di un gruppo di giovani, amici dei genitori di Gabriel, un bimbo di Graglia affetto da una rara malattia genetica, la Mucolipidosi II, che si è spento tre anni fa.

Prosegue incessante il lavoro dell’associazione Insieme Per Gabriel Onlus che si e’ formata nel 2008 per volontà di un gruppo di giovani, amici dei genitori di Gabriel, un bimbo di Graglia affetto da una rara malattia genetica, la Mucolipidosi II, che si è spento tre anni fa.

Prosegue incessante il lavoro dell’associazione Insieme Per Gabriel Onlus che si e’ formata nel 2008 per volontà di un gruppo di giovani, amici dei genitori di Gabriel, un bimbo di Graglia affetto da una rara malattia genetica, la Mucolipidosi II, che si è spento tre anni fa. Ieri sarebbe stato il giorno del suo compleanno. E proprio in questa occasione la presidentessa del sodalizio, Elisabetta Preacco,  tiene a far sapere cosa è stato fatto in questi anni.

“La motivazione che ci spinse a creare l’associazione – spiega Preacco – è stata quella di raccogliere fondi per la ricerca, (poiché essendo una malattia rara, esiste poco interesse per trovare cure appropriate a sconfiggere il peggioramento del decorso clinico, o migliorare almeno la vita dei bambini che ne sono affetti fin dal momento della nascita), ed a portare un aiuto concreto ai genitori perché potessero affrontare le cure quotidiane di Gabriel.

“Purtroppo nel novembre 2011 Gabriel è volato in cielo – prosegue la presidentessa dell’associazione –  ma per desiderio di tutti noi, il sodalizio ha continuato la sua attività di raccolta fondi, che vengono utilizzati oltre che per la ricerca anche per sostenere progetti riguardanti il mondo dell’infanzia. Tra le nostre finalità siamo riusciti inoltre già in passato a finanziare con 40 mila euro un progetto di ricerca all’Istituto “National MPS Society” di New York che prevedeva due anni di ricerca in laboratorio”.

Ma molte altre cose sono state fatte nel nome di questo piccolo angioletto che purtroppo non c’è più. “Grazie agli aiuti ricevuti, nel corso degli anni abbiamo acquistato  una vasca fisioterapica che sarebbe servita a Gabriel per svolgere quotidianamente esercizi fisici e che in suo ricordo e’ stata donata all’Anffas. Inoltre è stato acquistato un  lettino termico per il  reparto di terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Maggiore di Novara. L’elenco prosegue con i giochi da esterno  che arricchiscono l’asilo Infantile di Graglia e ancora due donazioni: una all’associazione Un sorriso per Annalisa, l’altra a sostegno del progetto Alma de Colores – Guatemala. Sempre in nome del piccolo gabriel sono stati ancora donati un software Brianer completo alla Domus Latitiae, un pc portatile alla classe 1° (anno 2007, coscritti di Gabriel) della scuola primaria di Graglia, quattro poltrone relax per marsupioterapia al reparto di terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Maggiore di Novara, un Ipad per W il Francy e salviette cambio pannolino al Reparto Neonatale di Novara”.

Articolo precedente
Articolo precedente