Seguici su

Attualità

Nelle scuole potrà essere consumato il cibo preparato a casa

Pubblicato

il

Nella guerra del pasto da casa, in Piemonte vincono, o per meglio dire, stanno vincendo le famiglie. Dopo l’ennesima sentenza sfavorevole, il Ministero dell’Istruzione ha scelto di fare un passo indietro e consentire agli alunni di portare e consumare a scuola il cibo preparato/cucinato a casa. In questo senso domani a Torino ci sarà un incontro tra il dirigente regionale del Miur e la stessa Regione per prendere atto della situazione venutasi a creare a seguito delle sentenze e varare una sorta di regolamento che valga per tutti gli istituti. 

Nella guerra del pasto da casa, in Piemonte vincono, o per meglio dire, stanno vincendo le famiglie. Dopo l’ennesima sentenza sfavorevole, il Ministero dell’Istruzione ha scelto di fare un passo indietro e consentire agli alunni di portare e consumare a scuola il cibo preparato/cucinato a casa. In questo senso domani a Torino ci sarà un incontro tra il dirigente regionale del Miur e la stessa Regione per prendere atto della situazione venutasi a creare a seguito delle sentenze e varare una sorta di regolamento che valga per tutti gli istituti.