Seguici su

Attualità

Le vetrine vuote di via Italia diventano delle opere d’arte con l’esposizione ogni settimana di nuove realizzazioni

Pubblicato

il

Riceviamo da Spazio Cigna – Via Italia 39 – Biella e pubblichiamo.

Potendo disporre, grazie alla cortesia dei proprietari, di uno dei più bei negozi di via Italia a Biella, gli artisti Bruno Beccaro e Massimo Premoli
hanno deciso di realizzare una esposizione dei loro lavori occupando solo le vetrine e realizzando così una mostra visitabile a qualunque ora “dalla strada”. Le norme anti Covid avrebbero infatti reso difficile l’afflusso dei visitatori.
“Nelle due vetrine esporremo i nostri lavori sostituendo le opere ogni settimana, invitando gli interessati a transitare di fronte al negozio più volte per poter visitare l’intera mostra. La nostra iniziativa pensiamo sia la prima risposta all’appello di Palazzo Oropa a limitare la desertificazione dei negozi vuoti in centro Città.

Gli autori.
Bruno Beccaro è nato a Biella nel 1944. E’ pittore, filosofo ed illustratore della Natura. Immagini e pensiero si intrecciano e si manifestano quale motivo conduttore della sua ricerca artistica e letteraria. Ama presentarsi affermando che “La pittura è la passione e la professione della mia vita.”
e “La Natura e il linguaggio poetico sono le fonti di ispirazione dei miei quadri”. Ha esposto i suoi lavori di pittura in Italia e all’estero (tra le principali esposizioni: Mall Galleries – Londra; Museo Civico – Biella; Galleria Perazzone – Biella; Galleria “Il Quadro” – Biella; Galleria
Fogliato – Torino; Galleria La Firma – Riva del Garda; Collegio Raffaello – Urbino; Galleria Sant’Angelo – Biella; Circolo degli Artisti – Torino)


Massimo Premoli è nato a Biella nel 1953. Si dedica all’arte dagli anni ’70, prima con ricerche esclusivamente fotografiche e in seguito abbinando fotografia e disegno. Dagli anni ’80 è impegnato in una ricerca i cui lavori hanno tutti come nucleo centrale una fotografia “reale”, utilizzata come punto di partenza per la costruzione di un disegno “irreale” che non riproduce quanto esiste nella parte di realtà non inquadrata dalla fotografia.
Ha esposto le proprie opere in rare occasioni (Galleria “Il Tritone / Dialoghi Club”, Biella – Palazzo Comunale di Romano Canavese – Galleria “Figura”, Biella – Galleria “Il Punto Sette”, Busto Arsizio – Libreria Punto Einaudi, Biella – RilegatoaMano Spazio d’Arte, Biella – Santuario di San Giovanni d’Andorno).

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com