Seguici su

Attualità

Fondo Edo Tempia, nonostante Covid nel 2020 offerte oltre 20mila prestazioni

Pubblicato

il

“Le cure non si fermano” era stato lo slogan del Fondo Edo Tempia nei mesi più duri della pandemia. Ora sono i numeri a confermare che davvero non si sono fermate: nel 2020 sono state offerte oltre 20mila prestazioni ai pazienti biellesi e vercellesi, senza contare quelle legate direttamente all’emergenza-coronavirus come la postazione per i tamponi drive in a Biella, resa possibile a partire da aprile grazie al lavoro del personale della onlus a servizio dell’azienda sanitaria.

Il numero è inferiore a quello del 2019, ma il lavoro ha risentito di una serie di difficoltà: gli ambulatori di prevenzione, per esempio, sono rimasti chiusi per più di due mesi in primavera, in rispetto alle disposizioni anti-contagio. Allo stesso modo sono rimasti fermi a lungo i programmi di screening. «Nonostante tutte le avversità» dice Viola Erdini, presidente della Fondazione Tempia. «da giugno a dicembre abbiamo cercato di recuperare tutte le visite e le prestazioni rimaste indietro nei mesi di chiusura, con la consapevolezza che diagnosi precoce e prevenzione salvino la vita».

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *