La Provincia di Biella > Attualità > Ecco quanto guadagnano amministratori e dirigenti dell’Asl di Biella
Attualità Biella -

Ecco quanto guadagnano amministratori e dirigenti dell’Asl di Biella

I compensi sono lordi

Ecco quanto guadagnano amministratori e dirigenti dell’Asl di Biella

Pubblichiamo di seguito i compensi annuali lordi dei direttori e dei responsabili di struttura dell’Asl di Biella, come risulta dal sito aziendale.
L’elenco non può che partire ovviamente dal commissario Diego Poggio con una retribuzione annua lorda di 128.000 più una parte variabile di 25.600 per un totale complessi di 153.600 euro; le cifre relative al direttore amministrativo Carla Becchi e al direttore sanitario Francesco D’Aloia sono rispettivamente 102.400 euro e 20.480 euro per un totale di 122.880 euro.
Di seguito l’elenco in ordine alfabetico.
Agostino Nadia, direttore struttura complessa, 114.762 euro; Alastra Vincenzo, responsabile struttura semplice, 100.686 euro; Bacchi Maurizio, responsabile struttura semplice dipartimentale, 102.956 euro; Becchi Carla, direttore struttura complessa facente funzione fino al 31 ottobre 2018, 66.876 euro; Benevento Corrado, responsabile struttura semplice, 63.525 euro; Bertinieri Giovanni, direttore struttura complessa, 123.867 euro; Berto Ilario Mauro, direttore struttura complessa, 122.616 euro; Bertoletti Massimo, responsabile struttura semplice dipartimentale, 94.023 euro; Bragante Barbara, responsabile struttura semplice, 93.195 euro; Capozza Lelia, responsabile struttura semplice, 71.101 euro; Clerico Mario Alberto, direttore di dipartimento Oncologia dimesso dal 1 luglio 2018 e direttore struttura complessa dimesso dal 1 luglio 2018, 67.510 euro; Colageo Umberto, responsabile struttura semplice, 94.712 euro; Conconi Annarita, responsabile struttura semplice dipartimentale, 93.214 euro; Croso Antonella, direttore struttura complessa, 81.843 euro; D’Aloia Francesco, direttore macro area ospedaliera, direttore struttura complessa facente funzione e responsabile struttura semplice, 112.951 euro; Debenardi Stefano, direttore struttura complessa, 123.602 euro; Fasolo Gilberto, responsabile struttura semplice, 100.902 euro; Felisari Lucia, responsabile struttura semplice dipartimentale, 100.983 euro; Ferrara Vincenzo, direttore struttura complessa, 77.135 euro; Ferraris Fabrizio, direttore struttura complessa, 127.165 euro; Ferrero Franco, responsabile struttura semplice dipartimentale, 102.549 euro; Forliti Enzo, direttore struttura complessa, 117.635 euro; Fusaro Guido, direttore struttura complessa, 112.109 euro; Gallina Davide, direttore struttura complessa facente funzione fino al 31 agosto 2018 e responsabile struttura semplice, 97.809 euro; Geda Giovanni, direttore macro area territoriale dal 1 luglio 2018 e direttore struttura complessa dal 1 luglio 2018, 108.821 euro; Gervasio Carmine Fernando, direttore struttura complessa dal 16 maggio 2018, 102.453 euro; Grillenzoni Luca, direttore struttura complessa facente funzione dal 1 settembre 2018 e responsabile struttura semplice, 98.736 euro; Grillo Antonino, responsabile struttura semplice dipartimentale, 101.533 euro; Gusmaroli Graziano, direttore dipartimento Medicina Urgenza e direttore struttura complessa, 131.085 euro; Hafele Elena, responsabile struttura semplice dipartimentale, 98.612 euro; Lanza Gabriele, responsabile struttura semplice dmesso dal 16 dicembre 2018, 97.240 euro; Lanzone Laura, direttore struttura complessa, 93.357 euro; Leardini Loretta, responsabile struttura semplice dipartimentale, 101.378 euro; Liscia Daniele, direttore struttura complessa, 111.368 euro; Loss Robin Stefano, direttore struttura complessa, 82.333 euro; Maffeo Michele, responsabile struttura semplice, 98.972 euro; Malabaila Aurelio, direttore struttura complessa facente funzione dal 1 giugno 2018, 89.510 euro; Manzoni Paolo, direttore dipartimento Materno Infantile in servizio dal 1 giugno 2018, 71.785 euro; Manzoni Roberto, responsabile struttura semplice dipartimentale, 105.270 euro; Marcolongo Marco, direttore struttura complessa, 124.106 euro; Marinoni Vito, responsabile struttura semplice dipartimentale, 101.141 euro; Martina Claudio, direttore struttura complessa dimesso dal 1 settembre 2018, 82.484 euro; Martinotti Antonio, responsabile struttura semplice dipartimentale dal 1 ottobre 2018, 74.961 euro; Melotti Marco, responsabile struttura semplice dal 1 agosto 2018, 95.404 euro; Merli Roberto, direttore struttura complessa, 122.050 euro; Moro Gregorio, direttore struttura complessa, 122.664 euro; Pecchio Mattia, responsabile struttura semplice 80.443 euro; Perinotti Roberto, responsabile struttura semplice dal 1 luglio 2018, 97.129 euro; Perona Anna, direttore struttura complessa facente funzione fino al 31 maggio 2018 e responsabile struttura semplice dipartimentale, 104.016 euro; Petti Alberto, responsabile struttura semplice, 63.751 euro; Pissaia Claudio, dipartimento Chirurgia e direttore di struttura complessa, 131.654 euro; Pivano Sidro Laura, responsabile struttura semplice, 76.827 euro; Polastri Roberto, direttore dipartimento Oncologia dal 1 luglio 2018 e direttore struttura complessa, 125.589 euro; Pramaggiore Paolo, responsabile struttura semplice, 99.942 euro; Pultrone Mirco, responsabile struttura semplice dipartimentale, 90.162 euro; Rosazza Andrea, responsabile struttura semplice, 101.068 euro; Rossi Leila, responsabile struttura semplice, 79.311 euro; Ruggieri Maria, responsabile struttura semplice, 92.924 euro; Rusca Lia, direttore struttura complessa, 120.376 euro; Sala Luca, direttore macro area Prevenzione, direttore dipartimento di Prevenzione e direttore struttura complessa, 132.841 euro: Sartore Michele, direttore macro area territoriale dimesso dal 1 luglio 2018 e direttore struttura complessa dimesso dal 1 luglio 2018, 67.708 euro; Scarpetta Stefano, direttore struttura complessa in aspettativa dal 17 giugno 2018, 37.822 euro; Schiavone Erico, direttore struttura complessa, 116.366 euro; Sella Ruggero, responsabile struttura semplice dipartimentale, 98.191 euro; Siclari Alberto, responsabile struttura semplice dal 1 aprile 2018, 97.691 euro; Soldà Pier Luigi, responsabile struttura semplice, 97.811 euro; Somaini Lorenzo, direttore struttura complessa, 112.109 euro; Sozzi Pietro, direttore struttura complessa facente funzione dal 1 luglio 2018, 104.476 euro; Tagliabue Luca, responsabile struttura semplice, 63.672 euro; Tempia Valente Patrizia, responsabile struttura semplice, 66.211 euro; Travaglino Franco, responsabile struttura semplice dipartimentale, 99.514 euro; Trinchero Simona, responsabile struttura semplice, 67.025 euro; Uccella Stefano, direttore struttura complessa in servizio dal 1° settembre 2018, 40.626 euro; Valenti Michelangelo, direttore struttura complessa, 121.522 euro; Zampese Elvira, direttore struttura complessa facente funzione dal 19 giugno 2018 e responsabile struttura semplice, 82.846 euro; Zanchetta Mario, direttore struttura complessa facente funzione dimesso dal 1 giugno 2018, 43.930 euro; Zaramella Stefano, direttore struttura complessa, 80.116 euro; Zettel Maurizio, direttore struttura complessa, 86.333 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente