La Provincia di Biella > Eventi e cultura > A Vigliano si impara a ballare il tango
Eventi e cultura Circondario -

A Vigliano si impara a ballare il tango

Due lezioni di prova in programma il 16 e il 23 settembre

Due lezioni di prova in programma il 16 e il 23 settembre

A Vigliano è arrivato il momento di imparare a ballare il tango.

La Atanor, scuola di tango e folklore argentino, organizzerà due lezioni di prova nelle giornate di lunedì 16 e 23 settembre, alle 21,45. L'appuntamento è in programma nella sale di piazza della Chiesa 5, dove a partire da lunedì ripartiranno i corsi per principianti, intermedi e avanzati.

Le lezioni dimostrative, ovviamente riservate ai principianti, saranno aperte sia ai singoli che alle coppie (prenotazioni al 339-6104908, info scrivendo a atanortango@gmail.com).

I cicli di lezioni, invece, si sviluppano a partire da un avvicinamento al tango, in cui si muovono i primi passi con attenzione agli elementi posturali caratteristici e fondamentali; si tratta di un metodo che permette all'allievo di costruire una solida base per conoscere e praticare questa danza, per scegliere il proprio stile ed ampliare il ventaglio di elementi espressivi.

Lo studio del tango pretende di stimolare l’ascolto e la sintonia nel movimento con il partner, di esercitare l’improvvisazione per la milonga, lo spazio dove si svolge e si condivide il ballo, attraverso un lavoro di conoscenza del corpo in equilibrio, dell'allineamento in asse, della coordinazione, della dinamica e dell'interpretazione musicale.

Con esercizi svolti singolarmente e in coppia, la lezione prevede quindi una prima parte tecnica,seguita dallo sviluppo di una sequenza di passi, e dall’esecuzione di questi sulla musica.

Il percorso del Tango prevede anche, oltre alle serate danzanti, i seminari di approfondimento; si indagheranno temi quali l’impulso (come produrlo e riceverlo attraverso l’abbraccio) e si svilupperanno elementi di coreografia a livello avanzato anche per presentazioni di carattere teatrale.

Articolo precedente
Articolo precedente