Seguici su

Eventi e cultura

Dopo il grande successo delle prime quattro edizioni torna #distacalacrava RUN

Organizzato dalla Pro Loco di Riabella si terrà sabato 23 luglio

Pubblicato

il

CAMPIGLIA CERVO – Dopo il grande successo delle prime quattro edizioni sabato 23 luglio p.v. si terrà a Campiglia Cervo la quinta edizione della #distacalacrava RUN, minitrail non competitivo di circa 12 km organizzato dalla Pro Loco di Riabella con il patrocinio del Comune di Campiglia Cervo con partenza e arrivo a Riabella. Il titolo dell’iniziativa riprende il motto adottato dallo staff della Pro Loco ed è accompagnato da una capretta arancione, che compare in tutta la segnaletica del percorso.

Il percorso inizia con l’attraversamento della borgata di Riabella arrivando fino al Parco degli Arbo, l’area dei castagni centenari curata dalla Pro Loco, per poi continuare verso il Belvedere del Mazzaro in un lungo anello che tocca molte delle altre frazioni del Comune di Campiglia Cervo. Giunti a Driagno i partecipanti arriveranno a Magnani e saliranno attraverso la Trüna, la galleria pedonale che il grande impresario Giovanni Pietro Magnani (1812-1893) fece realizzare a sue spese sotto al parco della sua villa, area in origine attraversata dall’antica mulattiera che collegava il cantone Magnani alla Balma, evitando così intrusioni da parte dei compaesani.

Il minitrail raggiungerà poi l’ex municipio di San Paolo Cervo e la frazione Piana fino all’Asmara. Dopo il ponte, all’incrocio con la S.P. 100, si salirà lungo la mulattiera che porta a Quittengo. Attraversato l’abitato del paese, si salirà fino a Ballada e ad Albertazzi per scendere nuovamente fino a Roreto, dove i partecipanti saranno accolti dalla maestosa villa “castello” costruita verso la metà dell’Ottocento dall’impresario Pietro Antonio Piatti (1802-1864) e che ospitò tra gli altri anche Camillo Benso di Cavour ed Edmondo De Amicis. Si risalirà poi lungo la strada asfaltata fino all’imbocco con il sentiero (in piano) che conduce, attraverso le ex cave di sienite della Pila, fino a Tomati. Da qui si scenderà lungo la mulattiera fino alla Balma, per poi percorrere la strada carrozzabile fino a Riabella.

Un percorso vario e a tratti panoramico, con un dislivello di 560 m D+ (punto più basso: ponte della Balma, 700 m s.l.m. | punto più alto: Belvedere del Mazzaro/Albertazzi, 900 m s.l.m. circa) che riprende in buona parte l’itinerario “Banda Veja-Banda Soulìa: il sentiero che unisce”, realizzato nel 2015 dagli ex Comuni di San Paolo Cervo, Quittengo e Campiglia Cervo e dalla Casa Museo dell’Alta Valle del Cervo. Le parti del percorso meno battute sono state ripulite per l’occasione dai volontari della Pro Loco.

Un grande supporto agli organizzatori sarà dato dai volontari della Squadra di Protezione Civile del Comune di Campiglia Cervo, che assicureranno la sicurezza dei partecipanti in corrispondenza dei due attraversamenti della S. P. 100 all’altezza del ponte dell’Asmara e della frazione Balma.

Le preiscrizioni (costo 7,00 €) si possono effettuare:
– tramite bonifico sul C/C della Pro Loco Riabella (Banca Sella , Biella, piazza Martiri 3):
IBAN: IT13Q0326844250001896128000 – causale DISTACALACRAVA + COGNOME e NOME
Sarà comunque possibile anche iscriversi direttamente poco prima della corsa (costo 10,00 €) dalle 16.00 prima della partenza presso la sede della Pro Loco. È previsto un pacco gara offerto da Conad – Andorno Micca per i primi iscritti.

La partenza è fissata alle ore 17.30. L’iniziativa è aperta a tutti e sarà possibile partecipare anche camminando, praticando il nordic walking o accompagnati dal proprio cane (al guinzaglio). Il percorso è tecnico, con fondo sterrato e sconnesso che richiede confidenza con l’ambiente di montagna e particolare attenzione ai tratti in discesa su mulattiera; si consiglia pertanto un abbigliamento adeguato alle caratteristiche della gara e l’utilizzo di scarpe da trail.

Il tempo massimo di percorrenza sarà di 3 ore e sarà previsto un servizio di “scopa” in chiusura. Un’ambulanza della Croce Rossa Italiana con defibrillatore sarà sul posto per soccorsi tempestivi in caso di bisogno. Presso Roreto è previsto un angolo ristoro offerto gentilmente dagli abitanti della frazione. All’arrivo a Riabella i partecipanti saranno accolti da un ristoro e da un momento di festa a cura dalla Pro Loco.
Salvo diversa comunicazione la corsa si svolgerà anche in caso di maltempo.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com