Seguici su

Circondario

Vigliano ha detto addio alla maestra Patrizia Manna

E’ stato celebrato mercoledì a Vigliano il funerale di Patrizia Manna, la donna scomparsa a soli 45 anni a causa di un tumore

Pubblicato

il

Vigliano

VIGLIANO – E’ stato celebrato mercoledì mattina alle 10, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta a Vigliano, il funerale di Patrizia Manna, la donna scomparsa a soli 45 anni a causa di un terribile male incurabile.

A Vigliano l’addio a Patrizia Manna, morta a 45 anni a causa di un tumore

La sua normale e tranquilla quotidianità venne interrotta bruscamente qualche mese fa. Dopo aver fatto alcuni accertamenti sul suo stato di salute, la doccia fredda: le fu diagnosticato un tumore.

Patrizia comunque non si fece prendere dallo sconforto, andò avanti fino alla fine combattendo con tutte le sue forze. Poi purtroppo domenica scorsa il triste epilogo, il suo cuore ha cessato di battere mentre si trovava ricoverata in un reparto dell’ospedale di Ponderano.

Era un’apprezzata maestra

Patrizia era una donna semplice, buona, molto brava nel suo lavoro. Era stata una preparata educatrice d’asilo alle dipendenze del Progetto Donna più. Aveva operato nelle scuole paritarie di Camburzano, poi Vigliano e Valdengo. In seguito, dopo aver partecipato a un concorso pubblico (circa sette anni fa), aveva preso servizio nella scuola materna di Valdilana.

Anche lì fu accolta da tutti a braccia aperte. Mise subito in campo tutta la sua esperienza maturata negli anni.

Paola Barbero: “Non riusciamo a farcene una ragione”

«Abbiamo perso una persona solare». Con queste parole la ricorda la presidente del Progetto donna più Paola Barbero. «Era un’ottima educatrice, ci metteva grande impegno e dedizione. Tutte le nostre colleghe la ricordano con grande affetto e stima. Non riusciamo a farcene una ragione, ancora ci chiediamo com’è possibile – conclude che la nostra Patrizia non sia più qui con noi».

La sindaca Vazzoler: “Notizia che ha gettato nello sconforto tutta la comunità di Vigliano”

Alle sue parole si aggiungono anche quelle del sindaco di Vigliano Biellese Cristina Vazzoler: «La triste notizia della morte di Patrizia ha gettato nello sconforto tutta la nostra comunità. Era una donna molto giovane, amata e ben voluta da tutti. Sapevo che non stesse molto bene, ma non avrei mai pensato che tutto potesse finire con un tragico epilogo. In questo brutto momento, io e tutta l’amministrazione comunale ci stringiamo ai suoi cari purtroppo in questi casi, non ci sono tante parole nè frasi da dire».

Il ricordo di Maria Francesca: “Rimarrà per sempre l’immagine del suo dolcissimo sorriso”

La ricorda anche l’amica Maria Francesca: «E’ stato un fulmine a ciel sereno scoprire che Patrizia non c’è più. Ho avuto la fortuna di conoscerla anni fa, abbiamo lavorato insieme per qualche tempo e, anche in questo momento così triste, la prima immagine che ho di lei è il suo dolcissimo sorriso».

Patrizia ha lasciato nel dolore il marito Cristian Chiappetta con la figlia Giulia, la mamma Gabriella, il fratello Valter con la moglie Annalisa e le figlie Agnese e Cloe, i suoceri Angela ed Emilio.

Mauro Pollotti

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *