Seguici su

Cronaca

Schianto tra due auto in via Ogliaro, tre feriti

Pubblicato

il

Fortunatamente non sono gravi. Una ragazza di 28 anni ha invaso la corsia opposta di marcia, era drogata

Era  sotto l'effetto di sostanze stupefacenti l'automobilista che ha provocato il pauroso frontale tra due auto avvenuto questa mattina, in via Ogliaro a Biella. Tre persone sono rimaste ferite. Tutto è cominciato poco dopo le 9. A scontrarsi sono state la Mini Cooper di un giovane,F.A.  34 anni, residente in città  e la Citrèno C3 al cui volante c'era una donna, C.C., 28 anni, anche lei di Biella, che trasportava il fidanzato, R.M., 35 anni, residente ad Andorno Micca. Ancora al vaglio degli inquirenti l'esatta dinamica dell'episodio: al momento – ma gli accertamenti sono come detto ancora in corso – pare che la ragazza, che dalla collina scendeva verso Biella, abbia invaso la corsia opposta e il suo veicolo sia andato a collidere con la mini cooper del 35enne. Lo schianto è stato veramente forte, le lamiere di entrambe le vetture si sono tute accartocciate. Scattato l'allarme sul posto è giunto un vero e proprio dispiegamento di forze: oltre a due ambulanze medicalizzate sono infatti arrivati anche la Polizia Municipale, Carabinieri e Polizia. I tre feriti sono stati trasportati all'ospedale "Degli Infermi" di Biella. Le loro condizioni fortunatamente non sono gravi.

Intanto gli agenti della Polizia Municipale hanno richiesto, sulla giovane, un test tossicologico. Il loro sospetto è infatti che guidasse sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. L'esito dell'esame ha rilevato tracce di metadone e benzodiazepine. Non solo: la ragazza era anche ubriaca. Alla fine le è stata ritirata la patente e sequestrata l'auto.

La strada, invece, è stata parzialmente chiusa al traffico in attesa della rimozione dei mezzi