La Provincia di Biella > Cronaca > Rapina a Gaglianico, arrestati due banditi
Cronaca Circondario -

Rapina a Gaglianico, arrestati due banditi

Uno dei malviventi è riuscito a fuggire ed è stato bloccato a Carisio

Rapina a Gaglianico

Rapina a Gaglianico nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 20 novembre: i due banditi sono già stati arrestati dai carabinieri, che hanno anche recuperato il bottino di circa 2mila euro.

Rapina a Gaglianico nella sala slot Play Win

Il colpo è stato messo a segno da due giovani uomini intorno alle 18,30 alla sala slot Play Win di via Matteotti, nei pressi del supermercato Il Gigante. Ad accorgersi di quanto stava accadendo è stato il gestore stesso, che ha notato i due dalle telecamere del sistema di videosorveglianza. Stavano scassinando le slot. Quando si è avvicinato, gli hanno intimato di farsi gli affari suoi e di fingere di non vedere, pur senza usare la violenza.

L’arrivo dei carabinieri, il primo arresto e la fuga di uno dei due ladri

Nel frattempo è stato allertato il 112. Una pattuglia dei carabinieri è arrivata in brevissimo tempo, tanto da riuscire a bloccare uno due due rapinatori in flagranza di reato. L’altro, invece, era già riuscito a darsi alla fuga a bordo di un’auto. Sono quindi scattati i meccanismi previsti in caso di rapina, con posti di blocco sulle arterie principali della provincia. L’Opel Astra del malfattore è stata intercettata e bloccata pochi minuti più tardi, nei pressi del casello autostradale di Carisio.

I responsabili del colpo sono due giovani rumeni di 21 e 25 anni, provenienti dalla provincia di Milano e con alle spalle altri reati contro il patrimonio. Entrambi sono stati tratti in arresto e condotti nella casa circondariale di via dei Tigli.

Il bottino

Grazie all’azione coordinata dei carabinieri della compagnia di Biella e di quella di Cossato, non soltanto è stata intercettata l’auto del fuggitivo, è stato anche recuperato il bottino. All’interno della vettura, infatti, sono stati trovati circa 2mila euro in contanti, oltre ad arnesi da scasso e telefonini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *