Seguici su

Cronaca

Mauro Bortoluzzi, l’uomo d’oro che ha rubato 10 milioni di euro alla Banca Sella, tradito da un caffè al Vergnano

Pubblicato

il

BIELLA – Si chiama Mauro Bortoluzzi. Ha 46 anni e vive a Biella, al Piazzo. E’ lui, secondo le accuse dei magistrati l’uomo d’oro che avrebbe rubato quasi 10 milioni di euro ai clienti della Banca Sella (subito rimborsati dall’istituto di credito). E’ stato arrestato giovedì scorso dalla Guardia di Finanza, insieme a un complice di cui non sono state rese note le generalità.

Leggi anche: Porsche, Lamborghini, Rolex, case, terreni opere d’arte: ecco tutto il tesoretto sequestrato all’uomo d’oro di Biella

Quella montagna di soldi Mauro Bortoluzzi l’avrebbe spesa in parte per acquistare auto da collezione (fra queste, anche una che varrebbe mezzo milione di euro), case di villeggiatura, opere d’arte famose e gioielli molto preziosi, fra cui Rolex per oltre 300mila euro.

Chi lo conosce, lo descrive come un belloccio, simpatico e sempre disponibile. Una prima donna, capace di incantare per i suoi bei modi. E’ stato anche eletto consigliere comunale a Pollone.

Proprio grazie ai modi affabili, sarebbe entrato nelle grazie di un’anziana signora, alla quale avrebbe sottratto somme importanti. Di qui la denuncia per circonvenzione d’incapace.

Fra i clienti derubati  ci sarebbero nomi storici dell’imprenditoria biellese. In particolare, a una famiglia legata al mondo tessile avrebbe sottratto oltre 2 milioni di euro. In compenso, avrebbe chiesto la cortesia di parcheggiare nel cortile della stessa azienda alcune delle sue prestigiose auto storiche. Che ora sono state sequestrate.

Mauro Bortoluzzi era sparito da mesi. Tutti lo immaginavano su una spiaggia caraibica a godersi il tesoretto. Nei giorni scorsi, invece, è stato visto bere un caffé al Vergnano di via Pietro Micca, a Biella. Tanto è bastato per fare scattare il blitz della guardia di finanza che lo ha portato in carcere.

Guardate il video del tesoretto sequestrato

 

 

2 Commenti

2 Comments

  1. Cristiano Garella

    11 Aprile 2021 at 21:22

    Buonasera,
    è incredibile che fosse “sparito”… Io lo incontravo quotidianamente a passeggio tra Biella centro e Biella Piazzo… Se lo stavano cercando da mesi, siamo messi male!

  2. Pingback: Porsche, Lamborghini, Rolex, opere d'arte, alloggi: ecco il tesoretto del bancario d'oro di Biella

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *