La Provincia di Biella > Cronaca > Diede fuoco alla ex, condannato a 18 anni
Cronaca Fuori provincia -

Diede fuoco alla ex, condannato a 18 anni

Pena esemplare per Mario D'Uonno, accusato di tentato omicidio

diede fuoco

Diede fuoco alla ex fidanzata, condannato a 18 anni.

Pena esemplare per Mario D’Uonno, la ex guardia giurata accusata del tentato omicidio di Simona Rocca. Un anno fa, il 4 febbraio, diede fuoco alla donna con la quale aveva avuto una breve relazione, causandole gravi ustioni sul corpo.

Diede fuoco alla ex: accolta la richiesta del pubblico ministero

Nel tardo pomeriggio di ieri il giudice del tribunale di Vercelli ha letto la sentenza, accogliendo la richiesta del pubblico ministero: 27 anni, ridotti a 18 per lo sconto di un terzo della pena previsto dal rito abbreviato.

“Sentenza esemplare”

L’avvocato Giuseppe Ruffier, che assiste la vittima, ha espresso soddisfazione per l’epilogo del processo di primo grado, definendo la sentenza esemplare come “un monito per tutti coloro che fanno violenza nei confronti delle donne”.

Reazione opposta per l’avvocato Enrico Faragona, legale dell’imputato, che ha annunciato ricorso in appello, ribadendo che D’Uonno non voleva dare fuoco alla donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *