La Provincia di Biella > Cronaca > Cuccioli di cane, scoperto traffico illecito
Cronaca Fuori provincia -

Cuccioli di cane, scoperto traffico illecito

Gli animali venivano rivenduti senza vaccinazioni e microchip, accompagnati da documenti falsi.

Cuccioli di cane acquistati a poco prezzo senza vaccinazioni e rivenduti a cifre maggiorate in Italia: il traffico smantellato dai carabinieri forestali.

Cuccioli di cane, il commercio illecito

Acquistavano cuccioli di bulldog francese senza vaccinazioni nell’Europa dell’est, in particolare Slovenia e Ungheria. Successivamente li rivendevano in Piemonte e in Lombardia a cifre superiori. Il traffico illecito è emerso dopo la morte di un cucciolo: il piccoli animale è deceduto tra le sofferenze il giorno dopo l’acquisto, avvenuto su internet al costo di 600 euro.

Falsi documenti

Da lì ha perso il via l’inchiesta. Gli accertamenti hanno appurato che il cucciolo era sprovvisto di microchip identificativo e i documenti di accompagnamento erano fasulli. Sono scattate perquisizioni in diverse città piemontesi e gli investigatori hanno trovato dodici cuccioli, insieme a timbri e documenti falsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *