La Provincia di Biella > Cronaca > Arci Thomas Sankara: “Assenza di lavoro, servizi tagliati, povertà in aumento”
Cronaca Biella -

Arci Thomas Sankara: “Assenza di lavoro, servizi tagliati, povertà in aumento”

Violenza ai Giardini

Arci Thomas Sankara: “Assenza di lavoro, servizi tagliati, povertà in aumento”

Su quanto accaduto ai giardini Zumaglini lunedì pomeriggio (leggi qui) è intervenuto anche il Circolo Arci Tomas Sankara
Di seguito pubblichiamo il comunicato stampa diffuso nelle scorse ore.
Alle 20.00 questa sera è avvenuta l’ennesima rissa ai giardini Zumaglini: basettoni e Pluto sono prontamente intervenuti perché, quale occasione più ghiotta di questa per poter vomitare la retorica securitaria che tanto successo elettorale sta portando alle destre? Noi di Thomas Sankara siamo stufi di assistere al teatrino della speculazione senza nessuna voce contraria su questi episodi, sapendo bene che queste situazioni non si vogliono risolvere ma rappresentano una quinta teatrale perfetta per la retorica populista e razzista di questa amministrazione. A Biella esistono professionisti preparati nell’abbassare le soglie di conflitto intervenendo sulla riduzione del danno e nei confronti di coloro che vivono la marginalità più estrema: basterebbero due di questi professionisti, al posto dell’impegno di carabinieri, polizia, personale sanitario e volontari del soccorso molto più utili altrove e molto più economici per la popolazione e per il bene degli astanti e degli interessati il cui percorso potrebbe essere seguito, progettato e monitorato, con una spesa irrisoria rispetto al ricovero in dea, al trasporto in questura o in carcere. Ma Basettoni e Pluto ambiscono al caos e alla distrazione di massa: il lavoro che non c’è, la popolazione che invecchia, i servizi che vengono tagliati e eliminati, la povertà di chi un tempo agevolmente arrivava a fine mese. Noi non ci stiamo, e chiediamo di allontanare dai giardini pubblici la retorica che crea caos, il razzismo che ci mette uno contro l’altro, chiediamo idee, progetti e una migliore manutenzione del verde, perché quello di Biella è degno di una periferia piuttosto che di un giardino storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente