Seguici su

Biella

A distanza di tre mesi dall’incidente, le condizioni di Stefano Tiani sono ancora gravissime

Tragedia di Busonengo

Pubblicato

il

Sono trascorsi ormai oltre tre mesi dalla tragedia di Busonengo, ma restano gravissime le condizioni di Stefano Tiani, unico superstite dell’auto sulla quale viaggiavano le tre vittime, Alessandro Messina, Carmine Marotta e Raffaele Petrillo.

Dopo le settimane in stato di coma trascorse al Maggiore di Novara e il successivo trasferimento all’ospedale “Degli Infermi”, il 21enne si trova ormai da qualche tempo in una struttura di Orbassano, dove ha iniziato il lunghissimo percorso riabilitativo estremamente complesso e delicato, per via del quadro clinico del ragazzo, purtroppo ancora molto preoccupante.

Stefano è circondato dall’amore della sua famiglia e dall’affetto di tantissimi amici che continuano a pregare per lui.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adv
adv
adv

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com