La Provincia di Biella > Attualità > La cossatese Giada Zampa ha vinto il Sondrio Street Climbing
AttualitàCossatese -

La cossatese Giada Zampa ha vinto il Sondrio Street Climbing

La giovane scalatrice di Cossato si è aggiudicata la finale

La cossatese Giada Zampa ha vinto il Sondrio Street Climbing.
L’ottava edizione della kermesse valtellinese dedicata al boulder ha visto la giovane scalatrice di Cossato vincere in finale contro Federica Califano di Como. Una sfida vinta grazie alla bravura che Giada ha dimostrato prima piazzandosi tra le semifinaliste del circuito e poi conquistando il Campanile in una scalata mozzafiato davanti alla piazza gremita di persone. La prestazione di Giada Zampa verrà ricordata negli anni perchè per la prima volta la finale femminile è stata decisa con la scalata alla Torre che spicca a Sondrio, prova precedentemente riservata solo agli uomini.

Ci sono voluti muscoli e tanto cervello per arrivare alla fase finale del festival d’arrampicata alla quale hanno partecipato 304 iscritti che avevano da affrontare 40 blocchi preparati dal CAI nel Capoluogo Valtellinese. Non pareti di roccia ma di cemento, la sfida infatti si è svolta tra i palazzi e le case del centro storico. Il Re dell’edizione 2019 è stato Nicola Bruseghini di Caspoggio (Provincia di Sondrio) che ha riconquistato il titolo per la quarta volta battendo l’altro finalista, Renato Cotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente