La Provincia di Biella > Attualità > Il tenente colonnello Fogliani è il nuovo comandante provinciale dei carabinieri
Attualità Biella -

Il tenente colonnello Fogliani è il nuovo comandante provinciale dei carabinieri

Figlio e nipote di militari, l’ufficiale 45enne succede a Igor Infante. A Genova l’ultimo incarico

mauro fogliani

Ha preso servizio nella mattinata di ieri il tenente colonnello Mauro Fogliani, nuovo comandante provinciale dei carabinieri.

Nato a Palermo esattamente 45 anni fa (proprio oggi festeggia il compleanno), è un “figlio d’arte”. Figlio e nipote di un colonnello dei carabinieri, Fogliani ha continuato la tradizione di famiglia, che ha l’Arma nel suo Dna, e rappresenta la quarta generazione consecutiva con appartenenti alla Benemerita.

A causa del lavoro del padre ha frequentemente spostato la propria residenza vivendo, fino all’età di 8 anni, in vari comuni della Sicilia (Palermo, Modica, Nicosia) per poi trasferirsi al Nord (Milano e Asti). La sua prima esperienza di vita piemontese risale al biennio 1988-1990, quando era un adolescente e il padre era comandante provinciale dei carabinieri di Asti.

Diplomato al liceo Scientifico, ha ben tre lauree: in Giurisprudenza, in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna e Scienze Politiche.

Intraprende la vita militare nel gennaio del 1994 prestando servizio di leva, dopo aver frequentando i corsi di formazione presso la Scuola di Fanteria dell’Esercito di Cesano di Roma e presso la Scuola Ufficiali dei carabinieri di Roma, come ufficiale di complemento presso il 5° Battaglione “Emilia Romagna” di Bologna.

Nell’ottobre del 1994 entra nell’Accademia Militare di Modena dove frequenta il 176° Corso.

Finito il biennio dell’Accademia, frequenta il triennio del corso di Applicazione presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma. Nel settembre del 1999, in prima assegnazione, viene trasferito al 3° Battaglione Carabinieri “Lombardia” con l’incarico di comandante di plotone e, successivamente, di comandante di compagnia.

Dall’ottobre del 2000 viene destinato a comandare il Nucleo Operativo e Radiomobile di Pavia, dove rimane fino al settembre del 2002, quando assume l’incarico di comandante della compagnia di Stradella, sempre in provincia di Pavia, per il triennio 2002-2005, e successivamente quello di comandante della compagnia di Scalea, in provincia di Cosenza.

Nel 2008 torna a Milano, dove viene destinato al comando della Compagnia di Intervento Operativo del 3° Battaglione “Lombardia”.
Nel 2012 assume l’incarico di comandante del reparto operativo del comando provinciale. Dal 2016 ad oggi, infine, è stato comandante del 2° Battaglione “Liguria” a Genova.

Nei 25 anni di carriera ha inoltre prestato servizio in diverse missioni militari all’estero: sotto l’egida della Nato in Bosnia, nel 2001-2002; “Antica Babilonia” in Iraq, nel 2004; “UNIFIL” in Libano, nel 2010 e Missione Addestrativa Italiana a favore delle forze di polizia somale in Gibuti, nel 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente