Seguici su

Attualità

E per aggirare il Covid, maratona del bollito dalle 7 del mattino alle 6 di sera

Pubblicato

il

“Da piccoli ci si svegliava alle 4, alle 8 del mattino era già ora di pranzo e alle 2 di pomeriggio si cenava. E poi tutti a letto con le galline”. Lo racconta all’Ansa Maurilio Garola, chef stellato del ristorante Le cucine dell’Osteria Campamac di Barbaresco. Alla luce di ciò, e delle nuove norme sul Covid, il famossissimo locale accenderà i fornelli già alle 7.00 del mattino fino alle 18 dal 31 ottobre all’ 8 dicembre, una grande maratona no stop dedicata al bollito. Una notizia questa che non c’entra con Biella, ma che testimonia della vitalità degli imprenditori.

Così tutti i sabati e le domeniche, con i tagli delle carni dei macellai delle Langhe, si rifà un tuffo nella tradizione del dopoguerra, con una colazione a base di fassona battuta al coltello, carrello dei bolliti, plin con il Barbaresco, il tartufo bianco al prezzo del mercato di Alba e quenelle al Gianduia.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com