La Provincia di Biella > Attualità > Ambulanza veterinaria: è partito il progetto anche a Biella
Attualità Biella -

Ambulanza veterinaria: è partito il progetto anche a Biella

Si cercano volontari in vista dell’utilizzo del mezzo.

Un grande progetto che nasce a Savona nel 2014 e che pian piano si sta sviluppando in tutto il Nord Italia, con sedi già operative a Savona, Varese, Novara, Asti e Torino. E in un prossimo futuro anche a Biella. L’intenzione è quella di dotare il territorio di un’ambulanza veterinaria come accade, appunto, in altre zone, grazie all’impegno dell’Avi, Ambulanze Veterinarie Italia. Ovviamente oltre al mezzo serve anche personale volontario.
Il tutto nasce un anno fa da un gruppo di attivisti del M5S di Biella, con in testa Simone Schintu, il quale, lavorando con tenacia e determinazione , anche al di fuori dell’ambito politico, è riuscito a dare il via ad un ambizioso piano di lavoro.
Così il presidente nazionale di Avi, Gian Marino Dotti, darà alla sezione di Biella tutto l’apporto necessario e indispensabile affinché possa prender vita il progetto che sarà di grande aiuto e contributo al benessere ed in casi estremi alla salvezza dei nostri amici animali. Oltre ad interventi di primo soccorso, Avi offrirà un servizio anche per trasporto presso strutture e cliniche veterinarie, presidio veterinario in manifestazioni e concorsi ippici e recupero di grandi animali in difficoltà.
Oltre a ribadire che il progetto è apolitico c’è anche da sottolineare l’adesione del comune di Biella che si sta attivandosi per trovare una sede per le ambulanze ed i volontari nei tempi più brevi possibili.

«Siamo convinti – affermano i responsabili dell’iniziativa – che i cittadini biellesi , che notoriamente amano gli animali, risponderanno con grande entusiasmo e supporteranno questo progetto. Invitiamo, pertanto , tutti coloro che amano gli animali e che vogliono migliorare e, in casi estremi, salvare la vita ad essi di mettersi in contatto con AVI Biella consultando la nostra pagina facebook: Ambulanze veterinarie Italia – Biella».
Simone Schintu, nella veste di coordinatore di AVI Biella, è a disposizione per dare tutte le informazioni sui corsi che si terranno nei prossimi mesi , proprio a Biella, per diventare volontari Avi: «Ringraziamo a priori tutti coloro che si avvicineranno a noi per aiutarci a crescere e a far diventare Avi Biella un’eccellenza nel pronto intervento per la salvezza degli animali».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente