La Provincia di Biella > Attualità > Dal Piemonte un nuovo latte ad alta digeribilità

GDL Salute

Attualità
0 commenti.

Dal Piemonte un nuovo latte ad alta digeribilità

Il prodotto è stato presentato ieri

Scritto da: williilcoiote@hotmail.com

Dal Piemonte un nuovo latte ad alta digeribilità

E’ in commercio in Piemonte e per la prima volta in Italia, nelle versioni Alta qualità e Parzialmente scremato, un nuovo latte adatto a chi riscontra problemi per digerire le altre tipologie: dopo due anni e mezzo di ricerche la Centrale del Latte di Torino ha messo a punto “Laatte”, caratterizzato da una particolare variante della proteina beta-caseina, la A2, che non rilascia la sostanza responsabile del rallentamento del transito intestinale, e quindi delle difficoltà di digestione.

Il risultato è stato ottenuto senza manipolare il prodotto finito, ma selezionando le mucche che producono questo tipo di latte, oggi poco comune ma che era diffuso nel passato. Il progetto è stato sviluppato a seguito di una ricerca scientifica condotta con la collaborazione di CNR-ISPA, CREA, con il supporto di Polo Agrifood e finanziato dalla Regione Piemonte.

La presentazione è stata svolta il 18 settembre in Regione dal presidente Alberto Cirio, dall’assessore alla Ricerca, Matteo Marnati, e dall’amministratore delegato della Centrale del Latte, Riccardo Pozzoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente