Seguici su

Attualità

Cuccioli cane stipati in furgone, una denuncia

i cani, 36 in tutto, sono stati affidati alle cure dei veterinari.

Pubblicato

il

Cuccioli di cane di varie razze pregiate, tra cui segugi, bracchi e setter inglesi viaggiavano su un furgone dalla Serbia all’Italia, in otto dentro un’unica gabbia, in condizioni incompatibili con il benessere animale. Li hanno salvati presso l’ex valico di Sant’Andrea (Gorizia) i poliziotti del Reparto di Prevenzione Crimine di Torino, aggregati di rinforzo per i controlli, in collaborazione con la polizia di frontiera, la stradale di Gorizia e veterinari della locale azienda sanitaria.

Il conducente del mezzo, un italiano già coinvolto in un analogo episodio, è stato denunciato per maltrattamento di animali, mentre i cani, 36 in tutto, sono stati affidati alle cure dei veterinari.
La polizia ha accertato la regolare presenza di passaporto e microchip solo per alcuni animali; altri risultavano privi di qualsiasi dato identificativo, nonché di parte della documentazione sanitaria prevista. Il veicolo utilizzato, inoltre, era inidoneo per il trasporto di un numero così elevato di animali.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *