La Provincia di Biella > Attualità > Crevacuore applaude Matteo, diplomato con 100 e lode
Attualità Circondario -

Crevacuore applaude Matteo, diplomato con 100 e lode

Il 29 agosto ha già il volo prenotato per la Germania: destinazione Colonia, università internazionale

Crevacuore applaude Matteo, diplomato con 100 e lode

Come riporta notiziaoggi.it Matteo Bertuzzi di Crevacuore ha da poco terminato la maturità al liceo linguistico di Cossato, il suo esame è stato premiato con un 100 e lode. Il 29 agosto ha già il volo prenotato per la Germania, destinazione Colonia per frequentare l’università internazionale di management aerospaziale. Solo trenta i posti a disposizione in tutto il mondo. Ha sempre amato viaggiare tanto che si definisce “senza terra sotto i piedi”. Nonostante la giovane età ha girato un po’ tutto il mondo, spesso da solo senza alcuna difficoltà.

Futuro

E la scelta di studiare al liceo linguistico di Cossato è stata presa proprio per inseguire la sua passione per i viaggi. «Sono stati cinque anni davvero intensi – racconta -, ma ce l’ho messa davvero tutta per uscire con il massimo della votazione». A Cossato ha imparato alla perfezione inglese, tedesco e spagnolo.
Bertuzzi ora è pronto a inseguire il suo sogno: «Mi piace molto viaggiare e avere una vita dinamica. Ho provato senza molte aspettative il test all’università internazionale di management aerospaziale a Colonia, è un corso davvero interessante che permette di lavorare in diversi ambiti. Ho superato il test e l’intervista e sono stato selezionato». Un salto importante per Bertuzzi che si trasferirà all’estero in una grande città. «Non ho paure o ansie – racconta -. Sono contento di andare a provare nuove esperienze».

 

Nuove sfide

Con la sua passione per i viaggi e le lingue imparate ora Matteo Bertuzzi è pronto a costruire il proprio futuro: «I cinque anni di liceo sono stati pesanti, ma sono soddisfatto dei risultati raggiunti. Ora sento di avere anche delle capacità pratiche che mi permettono di affrontare al meglio la vita e le sue sfide. Sapere al meglio le lingue è fondamentale. E’ un ponte per viaggiare e comunicare. E il liceo linguistico ti prepara meglio al mondo del lavoro perchè una volta che conosci le lingue non hai confini, puoi spaziare in tutto il mondo. Credo che per affrontare la vita non bisogna avere limiti mentali».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente