La Provincia di Biella > Attualità > Carlo Bonura, il giardiniere del “paradiso per cani”
Attualità Biella -

Carlo Bonura, il giardiniere del “paradiso per cani”

In prima linea per tenere curata l’area di via Carso

Carlo Bonura, il giardiniere del “paradiso per cani”

E’ uno dei volti più celebri del “Giardino di Angelo” di via Carso, sempre in prima linea per mantenere curata e pulita l’area verde frequentata ogni giorno da decine di cani e dai loro padroni. La sua è una storia di riscatto personale e di volontà di lasciarsi alle spalle, una volta per tutte, un passato travagliato. Si tratta di Carlo Bonura, 47 anni, giardiniere e tuttofare nel piccolo angolo di paradiso cittadino.
«Dopo anni burrascosi sto voltando pagina grazie a questa bellissima esperienza – racconta – Sono quotidianamente circondato dall’affetto di tantissimi amici pelosi e dei loro proprietari, con i quali ho stretto ottimi rapporti. Sono davvero felice per questa opportunità che mi è stata data e per le soddisfazioni che mi sta regalando».
Carlo si sta prendendo cura del giardino di via Carso da giugno dello scorso anno, quando è stato inaugurato. «Ho cominciato come volontario con l’associazione Legami di Cuore di Alberto Scicolone, ora sto aspettando che mi venga attivato un tirocinio semestrale – continua il 47enne – La mia “giornata tipo” al Giardino di Angelo inizia intorno alle 7 e mezza e si conclude nel tardo pomeriggio, verso le 17. Principalmente curo le piante, le poto e le annaffio, taglio l’erba e tengo pulita l’intera area, comprese le piscine dedicate ai quattro zampe. Oltre a questo, le mie ore sono scandite dalle tante feste che mi fanno i quattrozampe e dalle chiacchiere scambiate con i loro proprietari, persone bellissime che ho avuto modo di conoscere e apprezzare in questo ultimo anno».
Recentemente Carlo Bonura ha trovato un piccolo alloggio in cui vivere e chiede un aiuto a tutti per completare l’arredamento. «Questa sistemazione per me significa molto, vuol dire iniziare una nuova vita in autonomia – conclude – Alberto Scicolone e la generosità dei biellesi mi hanno permesso di avere lavatrice e frigorifero. Ora mi manca solamente una cucina a gas. Ringrazio fin da subito chiunque voglia darmi una mano, donandomene una usata. Mi metto anche a disposizione nel caso in cui qualcuno avesse bisogno di tagliare l’erba o di fare qualche lavoretto, così da poter far fronte alle spese dell’alloggio».
Chi volesse aiutarlo può contattare Alberto Scicolone al numero: 347-4442897.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente