La Provincia di Biella > Attualità > Un cinghialetto impavido
Attualità, Cronaca Biella -

Un cinghialetto impavido

È una visita davvero curiosa quella ricevuta dagli abitanti di Lozzolo nel pomeriggio dello scorso mercoledì: un cucciolo di cinghiale si è avventurato fra le vie del paese. L’animale sembrava non avere particolare paura di avvicinarsi alle persone, arrivando addirittura a strisciarsi sulle gambe in cerca di coccole e probabilmente di cibo. Successivamente ha raggiunto le colline. E non è la prima volta che i piccoli di cinghiale arrivano in paese: sono soprattutto i più piccoli ad avvicinarsi all’uomo in cerca di cibo. La speranza è che sia poi riuscito a raggiungere la collina senza correre pericolo o farlo correre agli automobilisti.

È una visita davvero curiosa quella ricevuta dagli abitanti di Lozzolo nel pomeriggio dello scorso mercoledì: un cucciolo di cinghiale si è avventurato fra le vie del paese. L’animale sembrava non avere particolare paura di avvicinarsi alle persone, arrivando addirittura a strisciarsi sulle gambe in cerca di coccole e probabilmente di cibo. Successivamente ha raggiunto le colline. E non è la prima volta che i piccoli di cinghiale arrivano in paese: sono soprattutto i più piccoli ad avvicinarsi all’uomo in cerca di cibo. La speranza è che sia poi riuscito a raggiungere la collina senza correre pericolo o farlo correre agli automobilisti.

È una visita davvero curiosa quella ricevuta dagli abitanti di Lozzolo nel pomeriggio dello scorso mercoledì: un cucciolo di cinghiale si è avventurato fra le vie del paese. L’animale sembrava non avere particolare paura di avvicinarsi alle persone, arrivando addirittura a strisciarsi sulle gambe in cerca di coccole e probabilmente di cibo. Successivamente ha raggiunto le colline. E non è la prima volta che i piccoli di cinghiale arrivano in paese: sono soprattutto i più piccoli ad avvicinarsi all’uomo in cerca di cibo. La speranza è che sia poi riuscito a raggiungere la collina senza correre pericolo o farlo correre agli automobilisti.

Articolo precedente
Articolo precedente