La Provincia di Biella > Cronaca > Alla scoperta dei luoghi romantici della Valle Cervo: la Chiesetta della Trinità
Cronaca Biella -

Alla scoperta dei luoghi romantici della Valle Cervo: la Chiesetta della Trinità

Edificata nella seconda metà del XVIII secolo sui resti di un antico capitello votivo del XIV secolo, è uno dei posti suggestivi del Biellese

Edificata nella seconda metà del XVIII secolo sui resti di un antico capitello votivo del XIV secolo, è uno dei posti suggestivi del Biellese

Uno dei luoghi più belli e romantici che ho incontrato, non solo a Sagliano Micca (il paese in cui abito adesso con mia moglie Anna), ma in tutto il Biellese, è sicuramente la chiesetta e il ponte della Trinità. Un posto veramente suggestivo da cui parte anche il sentiero per la frazione Case Code che poi giunge fino al Santuario di Oropa.

La chiesetta della Trinità, a pianta ottagonale, è stata edificata nella seconda metà del XVIII secolo sui resti di un antico capitello votivo del XIV secolo. All'interno sono conservati notevoli affreschi del XV-XVI secolo.

Una mia amica di Facebook ricorda che nel 1990, quando era appena iniziata la guerra del Golfo, si decise di fare una Marcia della pace che unisse la parrocchia di Miagliano a quella di Sagliano, con incontro appunto alla Trinità e cammino fino alla parrocchia di Sagliano, accompagnato da piccole riflessioni seguite da canti. Alla fine ricorda “abbiamo fatto volare i palloncini con attaccate le preghiere dei bambini”.

Speriamo che presto si possa fare di nuovo una iniziativa del genere!

Devo dire che se questa chiesetta fosse in territorio francese sarebbe valorizzata ben di più con indicazioni a partire almeno da Biella. Certo non è il caso di giungere in auto (anche perché non si può) ma posteggiando in piazza Pietro Micca, a Sagliano, si può, con una comoda passeggiata di dieci minuti, giungere fino al ponte dove si potranno ammirare il Cervo e le cascatelle del rio Morezza che confluisce nel Torrente.

Max Zegna

Articolo precedente
Articolo precedente