La Provincia di Biella > Attualità > Servizio civile, nel Biellese 109 posti disponibili
Attualità Biella Circondario -

Servizio civile, nel Biellese 109 posti disponibili

Il Servizio civile volontario è un’importante occasione di crescita personale, un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli.Chi sceglie di impegnarsi nel servizio civile volontario sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa e che nel contempo assicura una sia pur minima autonomia economica. Il nuovo bando per il Servizio Civile Nazionale è aperto fino alle ore 14 del 26 giugno (attenzione: se si spedisce, occorre farlo in anticipo!) e prevede oltre 26.000 posti per volontarida impiegare in progetti di SCN in Italia e all'estero, più 913 posti specifici in Regione Piemonte.I posti nel Biellese sono 109. Naturalmente è possibile effettuare l’esperienza anche in altre zone in tutta Italia e anche all’estero.Possono presentare domanda igiovani dai 18 ai 29 anni non compiuti. È possibile presentareuna sola domanda di partecipazione per un unico progetto.Il trattamento economico è di433,80 euro mensili. Il SCN prevede unimpegno di 12 mesiper una media di circa 30 ore settimanali e la partenza è ipotizzabile per l’autunno 2017.Le possibilità nel Biellese sono davvero tante: 11 organizzazioni, 25 progetti, moltissime sedi operative, 109 posti in ambiti quali Assistenza anziani, Assistenza migranti e profughi, Assistenza a donne in difficoltà, Assistenza disabili, Assistenza disagio adulti, Animazione, Ambiente, Educazione e promozione culturale, Animazione verso i giovani, Minori e disabili, Tutoraggio scolastico, Centri di Aggregazione per Giovani, Protezione Civile.Due posti sono disponibili anche all’Informagiovani di Biella.Le organizzazioni coinvolte con sede nel Biellese sono: ACLI, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, ARCI, Città Metropolitana (ex Provincia) di Torino (che coordina diversi progetti nel nostro territorio), Comune di Cerrione, Comunità Papa Giovanni XXIII, Confcooperative - Consorzio Sociale Il Filo da Tessere (che coordina diversi progetti, tra cui quelli presso il Comune di Biella), ENAIP, Legacoop, Federazione Scs/Cnos Salesiani, Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti. Per fornire indicazioni ai giovani interessati - comunica l’Assessore Francesca Salivotti - l’Informagiovani di Biella ha pubblicato sul suo sito - www.informagiovanibiella.it/servizio-civile - le informazioni utili e tutti i progetti attivi nel Biellese. Conoscere le opportunità è infatti fondamentale poiché è possibile candidarsi per un solo progetto.Abbiamo inoltre organizzato unincontro informativo, che si terrà martedì 13 giugno alle ore 17 presso la Sala Consiglio del Comune di Biella, per aiutare i giovani a fare la scelta più consona alla loro formazione, alle loro attitudini e interessi. Se volete saperne di più e cogliere questa interessante opportunità, all’Informagiovani di Biella troverete tutti i materiali utili e la modulistica per candidarvi; gli operatori sono disponibili ad aiutarvi a conoscere meglio i progetti e le organizzazioni coinvolte, che danno informazioni presso le loro sedi o durante specifici appuntamenti informativi.   Informazioni: Informagiovani, Via Italia 27/a - 13900 Biella, Tel. 015.3507.380-381    

Il Servizio civile volontario è un’importante occasione di crescita personale, un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli.
Chi sceglie di impegnarsi nel servizio civile volontario sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa e che nel contempo assicura una sia pur minima autonomia economica.

Il nuovo bando per il Servizio Civile Nazionale è aperto fino alle ore 14 del 26 giugno (attenzione: se si spedisce, occorre farlo in anticipo!) e prevede oltre 26.000 posti per volontarida impiegare in progetti di SCN in Italia e all’estero, più 913 posti specifici in Regione Piemonte.
I posti nel Biellese sono 109.
Naturalmente è possibile effettuare l’esperienza anche in altre zone in tutta Italia e anche all’estero.

Possono presentare domanda
igiovani dai 18 ai 29 anni non compiuti. È possibile presentareuna sola domanda di partecipazione per un unico progetto.
Il trattamento economico è di
433,80 euro mensili.
Il SCN prevede un
impegno di 12 mesiper una media di circa 30 ore settimanali e la partenza è ipotizzabile per l’autunno 2017.

Le possibilità nel Biellese sono davvero tante: 11 organizzazioni, 25 progetti, moltissime sedi operative, 109 posti in ambiti quali Assistenza anziani, Assistenza migranti e profughi, Assistenza a donne in difficoltà, Assistenza disabili, Assistenza disagio adulti, Animazione, Ambiente, Educazione e promozione culturale, Animazione verso i giovani, Minori e disabili, Tutoraggio scolastico, Centri di Aggregazione per Giovani, Protezione Civile.

Due posti sono disponibili anche all’Informagiovani di Biella.

Le organizzazioni coinvolte con sede nel Biellese sono: ACLI, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, ARCI, Città Metropolitana (ex Provincia) di Torino (che coordina diversi progetti nel nostro territorio), Comune di Cerrione, Comunità Papa Giovanni XXIII, Confcooperative – Consorzio Sociale Il Filo da Tessere (che coordina diversi progetti, tra cui quelli presso il Comune di Biella), ENAIP, Legacoop, Federazione Scs/Cnos Salesiani, Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Per fornire indicazioni ai giovani interessati – comunica l’Assessore Francesca Salivotti – l’Informagiovani di Biella ha pubblicato sul suo sito – www.informagiovanibiella.it/servizio-civile – le informazioni utili e tutti i progetti attivi nel Biellese.
Conoscere le opportunità è infatti fondamentale poiché è possibile candidarsi per un solo progetto.

Abbiamo inoltre organizzato unincontro informativo, che si terrà martedì 13 giugno alle ore 17 presso la Sala Consiglio del Comune di Biella, per aiutare i giovani a fare la scelta più consona alla loro formazione, alle loro attitudini e interessi.

Se volete saperne di più e cogliere questa interessante opportunità, all’Informagiovani di Biella troverete tutti i materiali utili e la modulistica per candidarvi; gli operatori sono disponibili ad aiutarvi a conoscere meglio i progetti e le organizzazioni coinvolte, che danno informazioni presso le loro sedi o durante specifici appuntamenti informativi.

 

Informazioni: Informagiovani, Via Italia 27/a – 13900 Biella, Tel. 015.3507.380-381

 

 

Il Servizio civile volontario è un’importante occasione di crescita personale, un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli.
Chi sceglie di impegnarsi nel servizio civile volontario sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa e che nel contempo assicura una sia pur minima autonomia economica.

Il nuovo bando per il Servizio Civile Nazionale è aperto fino alle ore 14 del 26 giugno (attenzione: se si spedisce, occorre farlo in anticipo!) e prevede oltre 26.000 posti per volontarida impiegare in progetti di SCN in Italia e all’estero, più 913 posti specifici in Regione Piemonte.
I posti nel Biellese sono 109
Naturalmente è possibile effettuare l’esperienza anche in altre zone in tutta Italia e anche all’estero.

Possono presentare domanda 
igiovani dai 18 ai 29 anni non compiuti. È possibile presentareuna sola domanda di partecipazione per un unico progetto.
Il trattamento economico è di
433,80 euro mensili
Il SCN prevede un
impegno di 12 mesiper una media di circa 30 ore settimanali e la partenza è ipotizzabile per l’autunno 2017.

Le possibilità nel Biellese sono davvero tante: 11 organizzazioni, 25 progetti, moltissime sedi operative, 109 posti in ambiti quali Assistenza anziani, Assistenza migranti e profughi, Assistenza a donne in difficoltà, Assistenza disabili, Assistenza disagio adulti, Animazione, Ambiente, Educazione e promozione culturale, Animazione verso i giovani, Minori e disabili, Tutoraggio scolastico, Centri di Aggregazione per Giovani, Protezione Civile.

Due posti sono disponibili anche all’Informagiovani di Biella.

Le organizzazioni coinvolte con sede nel Biellese sono: ACLI, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, ARCI, Città Metropolitana (ex Provincia) di Torino (che coordina diversi progetti nel nostro territorio)Comune di Cerrione, Comunità Papa Giovanni XXIIIConfcooperative – Consorzio Sociale Il Filo da Tessere (che coordina diversi progetti, tra cui quelli presso il Comune di Biella), ENAIP, LegacoopFederazione Scs/Cnos Salesiani, Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Per fornire indicazioni ai giovani interessati – comunica l’Assessore Francesca Salivotti – l’Informagiovani di Biella ha pubblicato sul suo sito – www.informagiovanibiella.it/servizio-civile – le informazioni utili e tutti i progetti attivi nel Biellese
Conoscere le opportunità è infatti fondamentale poiché è possibile candidarsi per un solo progetto.

Abbiamo inoltre organizzato unincontro informativo, che si terrà martedì 13 giugno alle ore 17 presso la Sala Consiglio del Comune di Biella, per aiutare i giovani a fare la scelta più consona alla loro formazione, alle loro attitudini e interessi.

Se volete saperne di più e cogliere questa interessante opportunità, all’Informagiovani di Biella troverete tutti i materiali utili e la modulistica per candidarvi; gli operatori sono disponibili ad aiutarvi a conoscere meglio i progetti e le organizzazioni coinvolte, che danno informazioni presso le loro sedi o durante specifici appuntamenti informativi.

 

Informazioni: Informagiovani, Via Italia 27/a – 13900 Biella, Tel. 015.3507.380-381

Articolo precedente
Articolo precedente