Seguici su

La Biella che piaceVa

Siamo sempre dalla parte sbagliata

Rubrica LBCP: il grande imbarazzo di decidere chi sono i migliori

Pubblicato

il

BIELLA – La pausa estiva ha permesso alla città di tirare un sospiro di sollievo, per qualche settimana sembra che la cronaca locale sia tornata agli antichi fasti tra notizie grottesche e situazioni ridicole che se non fossero imbarazzanti strapperebbero una risata.

Siamo pronti però, sempre attenti ad aspettarci un glorioso ritorno in grande stile, scaldiamo i motori perché siamo sicuri che con l’arrivo dell’autunno non resteremo delusi, ci saranno molte novità che riporteranno Biella al centro delle cronache nazionali. Se da un lato abbiamo un pugno di parlamentari sempre pronti a fare la voce grossa, badate bene, solo la voce, perché a conti fatti di proposte concrete se ne sono viste ben poche, dall’altra abbiamo un’amministrazione sempre in bilico tra il serio e il faceto, che in questi pochi anni non ci ha mai deluso in termini di prese di posizioni dubbie.

Poi c’è l’opposizione, Gentile, il Pd e qualche autonomo facinoroso che ricordano tanto i vecchietti di quando eravamo ragazzini, nascosti dietro le persiane, pronti a sgridarci se giocavamo a pallone in piazzetta.

Uno stuolo di “politici” locali sempre pronti a puntare il dito “dopo” a lanciare j’accuse a conti fatti ma mai in prima linea per prevenire i danni. Voi direte “ma non spetta a loro”, vero verissimo ma quanto sarebbe bello se per una volta fossero i nostri occhi e le nostre orecchie per prevenire i danni invece della nostra voce per lamentare gli errori a latte versato?

Ci sono poi quelli che, se gli si fa notare che l’attuale giunta sbaglia questo e quello, ti rispondono “eh ma proprio voi parlate (voi chi?) che negli anni precedenti avete fatto solo danni”. È vero, le passate amministrazioni non hanno brillato per capacità e sicuramente non hanno lasciato un bel ricordo ma .. signori, questi di adesso, non dovevano essere migliori? Il benaltrismo è sempre in agguato e la fa da padrone per ogni minima discussione ma vi sveliamo un segreto, dire che prima si faceva schifo non rende lo schifo di adesso meno grave, con la sola differenza che almeno quelli di prima non hanno mai avuto la presunzione di credersi migliori e quelli di adesso invece? Beh sono stati in effetti i migliori in tante cose, peccato che fossero tutte (o quasi tutte) negative ma non disperate, l’estate è finita e ci sarà tutto il tempo per migliorare o per peggiorare, dipende sempre da che parte decidete di stare, che di questi tempi è il vero imbarazzo.

La Biella che piaceVa

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com