Seguici su

Cronaca

Omicidio Moschini, chiesto l’ergastolo per il biellese Alberto Diatto

Pubblicato

il

Il pubblico ministero Daniele Iavarone ha chiesto l’ergastolo per Alberto Diatto, 61 anni, l’infermiere di Biella accusato di aver ucciso a Vistrorio (Torino), nella notte tra il 19 e il 20 luglio 2019, Roberto Moschini, 57 anni. La richiesta di condanna è stata formulata in tribunale a Ivrea.


    Per l’accusa Diatto è colpevole di omicidio volontario con l’aggravante della premeditazione. Gli avvocati dell’infermiere, invece, hanno chiesto l’assoluzione per insufficienza di prove o il riconoscimento della semi-infermità mentale o ancora che non venga riconosciuta l’aggravante. La sentenza è prevista mercoledi 10 febbraio. (ANSA).

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *