La Provincia di Biella > Cronaca > “Non c’è più nemmeno rispetto per i morti”
Cronaca Biella -

“Non c’è più nemmeno rispetto per i morti”

Vandalizzate le epigrafi in via Rosselli a Biella

epigrafi

“Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi”. Il vecchio adagio sembra non andare più di moda, come dimostra l’episodio segnalato da un lettore.

Nei giorni scorsi alcuni vandali hanno imbrattato le affissioni funebri di via Rosselli, vicino alla chiesa di San Biagio, a Biella. QUalcuno non ha trovato di meglio da fare che sfogare la sua “vena artistica” scrivendo con una bomboletta spray sopra alle epigrafi mortuarie.

“Neanche più il rispetto per i morti”, l’amaro commento del lettore.

© riproduzione riservata