La Provincia di Biella > Cronaca > Morte Emanuele Sella: ancora sconosciute le cause del decesso
CronacaBiella -

Morte Emanuele Sella: ancora sconosciute le cause del decesso

L'uomo, biellese, aveva 48 anni.

Emanuele Sella è il 48enne biellese trovato morto in una cantina ad Aosta (Leggi qui). Ha un nome dunque il corpo dell’uomo trovato morto giovedì 20 giugno in una cantina di via Lexert ad Aosta. Ad identificare il corpo è stata la ex compagna, che all’inizio del mese aveva denunciato la scomparsa dell’uomo. Visto lo stato di avanzata decomposizione, sono stati fondamentali per il riconoscimento gli orecchini e la maglietta indossati da Emanuele Sella.

Cause del decesso ancora sconosciute

Per quanto riguarda le cause del decesso, si attendono risposte esaurienti da ulteriori esami di laboratorio. Vista la condizione in cui è stato rinvenuto il cadavere, che fa presupporre una permanenza protratta all’interno della cantina,  l’autopsia eseguita la scorsa settimana non si era rivelata soddisfacente a riguardo.

Dopo aver dato un’identità al corpo,  le cause della morte sono considerate dagli inquirenti peculiari per rispondere ad un altro interrogativo sulla vicenda, ovvero perché il corpo di Emanuele Sella si trovasse nel luogo dove è stato segnalato dai  condomini, allarmati dall’olezzo che saliva dallo scantinato. La porta della cantina non presentava segni di forzature e la salma era riversa a terra, bloccando l’ingresso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente