Seguici su

Cronaca

Morì per overdose, l’amico a processo

Pubblicato

il

Morì per overdose, sotto processo finisce l’amico.

Morì per overdose a 40 anni

Una cameriera di 40 anni di Cureggio nel 2014 era stata trovata senza vita dal convivente, un decesso causato da una overdose. Qualche giorno prima si era recato con un amico nei boschi di Linate Pozzolo ad acquistare la sostanza stupefacente dal “professore”. Ora la pubblica accusa chiede una condanna a un anno e otto mesi per concorso in spaccio e la morte della donna. La difesa ha chiesto l’assoluzione invece in quanto non ci sarebbe un legame tra i fatti. La sentenza è attesa per gennaio.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *