Seguici su

Cronaca

“Mia mamma è stata aggredita dai conviventi”, Polizia va a casa della donna e scopre una serra

Pubblicato

il

BIELLA – Il 19 marzo, alle ore 17, è arrivata alla Sala Operativa della Questura di Biella una richiesta d’aiuto. In particolare un signore, che chiama da fuori Provincia, afferma che la propria mamma è stata aggredita e picchiata da persone conviventi.

Si recano a casa della donna ed effettivamente lei è ferita

Due pattuglie della Polizia di Stato si recano immediatamente a casa della donna, dove trovano la signora, madre del richiedente l’intervento, il marito e la figlia.

Effettivamente, giunti sul posto, gli operatori della Squadra Volante verificano che la signora è in stato confusionale, con una ferita sull’occhio destro.

La donna viene portata in Ospedale

A quel punto gli operatori della Squadra Volante richiedono l’ausilio del 118 affinché la donna venga trasportata in ospedale per ulteriori accertamenti.

Trovano della droga in casa

Nel frattempo, durante l’intervento, gli operatori notano all’interno dell’appartamento una pianta presumibilmente di marjuana.

Per tale ragione gli agenti intervenuti procedono ad una perquisizione e riescono a trovare all’interno dell’abitazione un locale adibito alla coltivazione di sostanze stupefacenti, dove erano presenti piantine, vasi, germogli, un bilancino, un coltello a serramanico con una lama di lunghezza pari a 7 cm e tutta l’attrezzatura necessaria per una serra casalinga.

Denunciati per spaccio di stupefacenti

Considerati i precedenti di polizia giudiziaria e quanto rilevato dagli operatori gli occupanti dell’appartamento venivano denunciati per spaccio di sostanze stupefacenti.

Immagine di repertorio

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com