Seguici su

Biella

“Jackie” scopre la droga nascosta sotto la sella di un motorino, denunciati un 26enne e un 23enne

Sequestrati 140 gr. di hashish e 130 gr. di marijuana dai Carabinieri di Biella

Pubblicato

il

BIELLA – “Jackie” scopre la droga nascosta sotto la sella di un motorino, denunciati un 26enne e un 23enne.

Un’operazione congiunta con il nucleo Cinofili

Nella serata di sabato scorso, i Carabinieri della Sezione Operativa e della stazione CC di Biella della Compagnia capoluogo, in collaborazione con il nucleo Carabinieri Cinofili di Volpiano, intervenuto per l’occasione, hanno operato fianco a fianco nel servizio coordinato a scopo preventivo contro il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Prima controllano un bar

Dopo aver proceduto al controllo di un bar del capoluogo, ove venivano rinvenute esigue quantità di hashish e marijuana, gli accertamenti per verificare illecite attività di spaccio hanno condotto i Carabinieri presso un’abitazione del centro.

Jackie scopre la droga

Giunti sul posto e varcato il portone di accesso al cortile, il cane del nucleo cinofili Carabinieri, il cui nome è “Jackie”, si è lanciato verso uno scooter apparentemente inutilizzato e parcheggiato nella corte di quel complesso di appartamenti, annusando e puntando il potenziale obiettivo.
I sospetti di Jackie non hanno tardato a trovare conferma. Infatti, quando i Carabinieri hanno aperto il vano sella del ciclomotore hanno rinvenuto due sacchetti con all’interno due differenti tipi di sostanze stupefacenti, nonché un bilancino di precisione, per un totale di circa 140 gr. di hashish e 130 gr. di marijuana.

Denunciato un 23enne e un 26enne

Gli accertamenti dei Carabinieri, oltre che sul proprietario dello scooter, si sono concentrati anche su un altro condomino, ivi residente. Al termine delle immediate indagini, sono stati denunciati in stato di libertà per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, in concorso tra loro, due extracomunitari, di 23 e 26 anni, uno dei quali perseguito anche per soggiorno irregolare sul territorio dello stato.

La droga è stata sequestrata

Al termine delle operazioni lo stupefacente è stato poi sequestrato dell’arma procedente, in attesa delle successive determinazioni da parte dell’autorità giudiziaria, a cui sono stati subito inoltrati tutti gli atti.
Eccellente il fiuto di “Jackie” che ha certamente dato prova dell’altissimo livello di addestramento e di efficienza del nucleo cinofili dell’arma. Un altro colpo contro lo spaccio di droga messo a segno dai Militari della sezione operativa della Compagnia Carabinieri di Biella.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *