Seguici su

Biella

Cosa c’è dietro il clamoroso flop di Andrea Delmastro e di sua sorella Francesca

Commento

Pubblicato

il

Sulla carta il centrodestra aveva i numeri per conquistare la Provincia di Biella a mani basse. Lo conferma anche la composizione del nuovo consiglio provinciale con il centrodestra che ha eletto 6 consiglieri su 10: Edoardo Maiolatesi, Giulio Gazzola, Fulvio Chilò, Gabriella Di Lanzo, Barbara Cozzi e Gigliola Topazzo. La lista di centrosinistra per Ramella Presidente ha ottenuto invece tre consiglieri: Carlo Grosso, Paolo Rizzo e Luisa Nasso, mentre la lista civica “Biellese al centro” ha ottenuto un consigliere: Sara Gentile.

La coalizione ha vinto, ma Francesca Delmastro ha perso. LEGGI QUI LA NOTIZIA Emanuele Ramella Pralungo, grazie soprattutto al Grande centro di Dino Gentile, Gianluca Susta e Vittorio Barazzotto, si è imposto sul sindaco di Rosazza nonché sorella del deputato di Fratelli d’Italia Andrea Delmastro.

Com’è potuta accadere una cosa del genere? Come ha fatto il centrodestra a perdere una sfida elettorale che sembrava già vinta? La risposta è molto semplice: il centrodestra ha pagato l’arroganza politica di Andrea Delmastro che, non solo ha voluto imporre a tutti i costi la sorella, ma ha anche ricattato Lega e Forza Italia  dicendo: se mia sorella non viene eletta, cade la giunta di Biella. Prima ancora aveva aperto una crisi al buio ritirando dall’esecutivo l’assessore Davide Zappalà (quello dei mancati fondi europei) e indicando una serie di super assessori per mettere sotto tutela il sindaco Corradino, a cominciare da Gabriele Mello, che però hanno tutti rifiutato.

LEGGI ANCHE: NON VOTATE FRANCESCA DELMASTRO

Una sequela di figuracce che fanno sembrare Andrea Delmastro un bamboccione della politica, assolutamente incapace di intendere e volere. Delmastro però è tutt’altro. E’ un politico di vecchia data, esperto e preparato. Le figuracce che ha collezionato non sono legate all’incapacità, ma all’arroganza. L’avventura romana a fianco di Giorgia Meloni gli ha fatto perdere il senso della realtà, e lo ha fatto volare così in alto che il sole gli ha sciolto le ali…

E ora che cosa  accadrà? Se Delmastro dovesse mantenere fede ai suoi proposti, Fratelli d’Italia si vendicherà con gli alleati facendo cadere la giunta di Biella. E’ però certo che questo non accadrà. Il bluff è stato scoperto e ora alla destra non resta che tornare a cuccia con la coda fra le gambe. A meno che non voglia consegnare in anticipo la città al Grande Centro di Gentile, Susta e Barazzotto.

mdn

Leggi anche il commento di Paolo Delsignore: RAMELLA HA VINTO CON I VOTI DEL CENTRODESTRA E SE LO E’ PURE MERITATO

1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Emanuele Ramella Pralungo è il nuovo presidente della provincia di Biella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com