La Provincia di Biella > Sport > Angelico, è derby
Sport Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Angelico, è derby

Ci sono nuovamente le telecamere di SkySport3 per l'Angelico, che ospita al Forum i "cugini" di Casale.

Ci sono nuovamente le telecamere di SkySport3 per l’Angelico, che ospita al Forum i “cugini” di Casale.

Ci sono nuovamente le telecamere di SkySport3 per l’Angelico, che ospita al Forum i “cugini” di Casale.

E’ tempo di derby dunque per i rossoblù, ma le due società – alle 18 avversarie sul parquet – poche decine di minuti prima della palla a due hanno vissuto un momento di forte comunione: l’intitolazione della sala stampa all’indimenticato Gabriele Fioretti, casalese di nascita e biellesissimo d’adozione.

Occhi lucidi e parole di grande emozione da parte dei due presidenti, con la mente che ripercorreva quanto fatto dallo stesso Fioretti per Pallacanestro Biella e più in generale per il basket di casa nostra.

Oggi le squadre giocheranno anche per lui. E un pensiero va anche ad Alan Voskuil, con tutta probabilità all’ultima apparizione in maglia rossoblù prima dell’intervento chirurgico alla caviglia che lo tormenta ormai dalla scorsa estate.

Intanto il numero 20 è regolarmente in quintetto e la prima palla è biellese, ma il tiro di Chillo trova solo il ferro, così come Marshall. A sbloccare il punteggio è Raymond da sotto. La schiacciata di Chillo in contropiede, ancora Raymond e Laquintana firmano un primo break di 8-0, interrotto dal canestro di Martinoni, poi è Lombardi a colpie da 3 per l’11-2 del 4′. Dopo 5’30” coach Ramondino è costretto al time-out sul jump di Chillo che fissa il risultato sul 13-4. Si arriva al +12 con la tripla di un BJ Raymond decisamente “on fire”. ci pensa anche Voskuil a dare il suo contributo, con una tripla delle sue (scusate il gioco di parole, ndr). Un eccellente gioco a due tra Berti e capitan Infante chiude il quarto con Biella avanti 21-9.

Ancora Raymond raggiunge la doppia cifra con la bomba contro la zona casalese. La partita si fa piuttosto fisica, tanti i contatti ai limiti del regolamento (e forse anche un po’ oltre). Il vantaggio rossoblù si attesta attorno ai 12-13 punti, anche se la Novipiù pare aver scaldato un po’ le mani. De Vico (penetrazione e tripla) e Infante (2+1) danno energia e punti dalla panchina per il 35-20 al 17’30”. Due bombe in fila di Laquintana mettono 19 punti tra le due squadre (41-22) e Casale è nuovamente costretta a rifugiarsi in un time-out. Il margine è il medesimo con il quale si torna negli spogliatoi per l’intervallo lungo (43-24).

Apre il secondo tenmpo una tripla di Voskuil, che punisce un altro tentativo di zona ospite. L’Angelico arriva quasi a doppia la Novipiù sul contropiede di Chillo per il 50-26. A questo punto il margine supera i 20 punti e Casale sembrerebbe non avere le armi per poter rientrare, nonostante Biella abbia rallentato. E’ solo apparenza, però, perchè Lombardi (tripla) e Infante (ancora in contropiede) scavano un nuovo solco (+26, 59-33 al 28′). E’ una tripla sulla sirena dello specialista Blizzard a chiudere il terzo periodo.

Gli ultimi 10′ iniziano così sul punteggio di Biella 61-Casale 38. Un paio di giocate di puro atletismo di Lombardi infiammano la frazione, obiettivamente utile solo per le statistiche. Un po’ di riposo – meritatissimo – per BJ Raymond, che ha già abbondantemente raggiunto la doppia-doppia. Non troppo comunque, perchè l’apporto del numero 15 è fondamentale. Doppio fallo antisportivo invece per De Vico e Samuels. Anche Voskuil raggiunge la doppia cifra con i liberi del +29 (75-46), tocca poi a chillo firmare i suoi punti numero 9 e 10 con un bel rimbalzo d’attacco e lo stesso fa pure Lombardi con i liberi del 79-52. L’ultimo minuto è tutto “dedicato” alla differenza canestri (+18 Casale all’andata). La novipiù ha il merito di crederci e rientrare in linea di galleggiamento. Finisce proprio sul +18 rossoblù: Angelico 79-Casale 61.

Articolo precedente
Articolo precedente