La Provincia di Biella > Attualità > Ritirati dalle farmacie 11 lotti di lassativo Guttalax
Attualità Biella -

Ritirati dalle farmacie 11 lotti di lassativo Guttalax

Nuovo allarme. Ecco i lotti in questione, controllate

Ritirati dalle farmacie 11 lotti di lassativo Guttalax.
Nuovo allarme comunicato dalla stessa azienda farmaceutica, la Boehringer Ingelheim.
La società Boehringer Ingelheim, facendo seguito alle precedenti comunicazioni di ritiro dal commercio di alcuni lotti del noto medicinale lassativo Guttalax (dell’8/2/2017, del 18-01-2018 e del 9-7-2018), chiede ora di sospendere immediatamente la distribuzione anche di altri 11 lotti della specialità medicinale GUTTALAX*OS GTT 15ML 7,5MG/ML – AIC 020949020. Questo per la “discrepanza, emersa da controlli dell’ufficio dell’AIFA Certificazioni e Importazioni Parallele, presente sugli stampati relativamente alla composizione degli eccipienti”
Ecco i lotti “incriminati”

631068A con scadenza minima 31.01.2021
631069A con scadenza minima 31.01.2021
631506C con scadenza minima 30.04.2021
631506D con scadenza minima 30.04.2021
631507B con scadenza minima 30.04.2021
632258A con scadenza minima 30.06.2021
632259A con scadenza minima 30.06.2021
632260A con scadenza minima 30.06.2021
633101A con scadenza minima 31.10.2021
633102A con scadenza minima 31.10.2021
633103A con scadenza minima 31.10.2021

Lassativo Guttalax sotto la lente

Il nuovo allarme che interessa le gocce di Guttalax, evidenzia oggi, lunedì 7 gennaio 2019, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è stato comunicato dalla stessa azienda farmaceutica, la Boehringer Ingelheim che ha predisposto l’immediato ritiro di alcuni lotti. Si tratterebbe, in particolare, del farmaco usato per il trattamento della stitichezza nei bambini e negli adulti e, acquistabile liberamente, senza la prescrizione del medico perché rientra nei farmaci OTC (over the Counter) vendibile liberamente come farmaco da banco.
Altro ritiro dal mercato un dessert alla vaniglia clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente