La Provincia di Biella > Sport > Lago Viverone tutto è pronto per la gara internazionale di motonautica
Sport Biella Circondario -

Lago Viverone tutto è pronto per la gara internazionale di motonautica

L'appuntamento è in programma il 26 e 27 settembre

Il Watefestival di Viverone è sempre più vicino. È tutto pronto per la sesta edizione della manifestazione sportiva che per la seconda volta di fila viene organizzata dal Rainbow Team Association asd, la scuderia di motonautica dell’ex campione mondiale di Motonautica F1 H20 nel 1992 Fabrizio Bocca, presidente dell’associazione e allenatore delle leve giovanili. L’appuntamento è in programma il 26 e 27 settembre.
Dopo il successo dell’anno scorso del Gran Premio che tornava a sei anni di distanza dall’ultima edizione biellese, reso possibile dalla collaborazione con il Comune di Viverone, la Regione Piemonte, U.I.M. (Union International Motonautique) e FIM (Federazione Italiana Motonautica), il Waterfestival 2020 sarà un’occasione non solo per confermare la presenza del Rainbow Team a livello nazionale e internazionale, ma per riportare turismo e attenzione al territorio biellese utili per la rinascita post-Covid.
E sono arrivate anche le prime iscrizioni dal resto d’Europa. Tra i piloti che gareggeranno nel Gran Premio di Motonautica, in particolare per l’assegnazione del titolo Mondiale di Formula 4, ci sono il tedesco Philipp Franz, che ha esordito proprio l’anno scorso in una gara di Mondiale Formula 4 partecipando al Waterfestival Viverone 2019, il lituano Paulius Stainys e il finlandese Alec Weckstrom, anche loro già presenti l’anno scorso.
Sempre dalla Germania arrivano anche i piloti Leon Faßbender e Dietmar Kaiser. Non mancano anche le donne, con le due iscritte, la tedesca Laura Morgenstern e la svedese Mathilda Wiberg, una novità rispetto alle gare di Formula 4 dell’anno scorso tutte al maschile. Oltre al Mondiale di F4, nel weekend si disputeranno anche le gare per l’assegnazione del titolo Mondiale di Formula 350 in prova unica con quattro brevi manches e la tappa del Campionato Italiano Formula Junior Elite.

© riproduzione riservata