Seguici su

Sport

Il Team Ability brilla ai Mondiali di judo

Martina Tomba sul gradino alto del podio, medaglia di bronzo per Francesco Verrengia

Pubblicato

il

L’obiettivo era quello di tornare a casa con una medaglia, che peraltro era ampiamente alla portata. E così è stato.

Missione compiuta per i due portacolori del Team Ability della Ginnastica La Marmora che lo scorso fine settimana hanno gareggiato a Madeira, in Portogallo, ai Campionati del Mondo di judo paralimpico con la rappresentativa nazionale italiana della Fisdir (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo-Relazionali).

La copertina spetta di diritto a Martina Tomba, unica italiana in gara nella categoria al di sotto dei 52 kg e determinata a bissare il successo conquistato lo scorso anno agli Euro Trigames di Ferrara e ai recenti Campionati Italiani. E con grandi capacità tecniche e l’indiscussa determinazione ha superato una dopo l’altra le rivali durante la fase di qualificazione e nella finalissima non ha tradito le attese, imponendosi e conquistato il titolo iridato e la meritatissima medaglia d’oro.

Anche lui campione agli Euro Trigames del 2021 e vice-campione tricolore 2022, Francesco Verrengia ha combattuto nella categoria al di sotto dei 73 kg e solamente un paio di atleti polacchi sono riusciti ad avere la meglio su di lui, che ha comunque festeggiato una soddisfacente medaglia di bronzo. L’unico rammarico è forse rappresentato dalla sconfitta patita nel primo incontro proprio con un rivale della Polonia, quel Petar Trepinski che sarebbe poi salito sul gradino più alto del podio.

I risultati di Tomba e Verrengia hanno contribuito in maniera determinante all’ottimo piazzamento conseguito dalla squadra azzurra nella rassegna mondiale di judo, con l’Italia secondo alle spalle solamente della quasi imbattibile Polonia.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *