Seguici su

Fuori provincia

Finisce in un torrente ghiacciato, salvato quando la sua temperatura corporea era scesa a 20 gradi

Tragedia sfiorata

Pubblicato

il

E’ precipitato nelle gelide acque del torrente che passa sotto il ghiacciaio del Furggen, sul versante svizzero del Cervino. I soccorritori lo hanno salvato quando ormai la sua temperatura corporea era di 20 gradi e stava per morire.

Il protagonista è un valdostano, di 60 anni. Sciava con un amico. Caduto nella neve mentre percorreva un tratto in fuoripista, è finito nel torrente . La corrente e la pendenza lo hanno trascinato a valle mentre la coltre nevosa man mano lo ricopriva.

Dopo un’ora l’uomo è stato individuato con una sonda. Era stato portato dieci metri più in basso dalla forza dell’acqua. Un tecnico del soccorso non ha esitato e si è calato in corda doppia nel torrente: sfruttando l’attrezzatura da recupero in crepaccio, è riuscito a estrarlo.

Era privo di sensi. Con le prime cure a bordo dell’elicottero, la sua temperatura al momento del ricovero nel centro specializzato di Berna era già salita a 26 gradi.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com