Seguici su

Eventi e cultura

Orto del Piazzo, un luogo di inclusione sociale per produrre cibo sano a disposizione dei cittadini biellesi

Pubblicato

il

BIELLA – Let Eat Grow 2.0 Orto del Piazzo (www.ortodelpiazzo.it)è un progetto di Welfare Generativo, nato anche grazie al sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella che aveva già finanziato il progetto Let Eat Grow 1.0 nel 2017.

Nasce sulla Costa San Sebastiano al Piazzo

L’Orto del Piazzo nasce sulla Costa San Sebastiano al Piazzo, il nucleo più antico di Biella, grazie alla sinergia di tre Associazioni biellesi: Let Eat Bi (in qualità di capofila), White Rabbit Event e Harambee, che si sono riunite, condividendo risorse e saper fare, per portare avanti un progetto comune: creare un luogo di inclusione sociale per incontrarsi e produrre cibo sano, buono e locale a disposizione dei cittadini biellesi.

Verranno coltivati dodici appezzamenti

L’Orto del Piazzo verrà suddiviso in dodici appezzamenti che saranno coltivati da tirocinanti in situazioni di fragilità e da volontari con la voglia di socializzare condividendo la passione per la natura, la coltivazione, e il cibo sano. Gli associati potranno adottare un piccolo, medio o grande orto (Baby 30mq; Couple 60mq; Family 90mq) per un anno e ritirare sul posto, settimanalmente, la propria verdura fresca, stagionale, locale e naturale o raccoglierla personalmente, avendo così anche la possibilità di socializzare e imparare a coltivare.

L’Orto del Piazzo

L’Orto del Piazzo è un luogo in cui ricostituire una comunità attiva e propositiva che si ritrova negli stessi valori: l’inclusione, il rispetto della natura, l’importanza della cura e del riuso della terra e delle sue risorse, il nutrimento locale e sano.

All’Orto del Piazzoci sarà anche un vero e proprio Terzo Paradiso – realizzato con piante aromatiche – che sarà possibile visitare (anche per le scuole): un luogo in cui l’incontro tra città e campagna, tra uomo e natura produce cibo, bellezza e buone pratiche.

La concessione di un terreno privato

Orto del Piazzo nasce grazie alla concessione di un terreno privato dal sig. Mauro Palladino all’Associazione White Rabbit Event, avvenuta per mezzo della piattaforma web creata da Let Eat Bi: www.TerreAbbanDonate.com

Una volta formalizzata l’adozione del terreno (a tempo indeterminato), è stata coinvolta l’Associazione Harambèe per le sue competenze nell’ambito della coltivazione di orti sociali e dell’inclusione di soggetti in condizioni di marginalità. Harambee aveva già collaborato con Let Eat Bi nelle attività di coltivazione previste nel progetto precedente Let Eat Grow 1.0 (2017).

Credo che questo progetto possa portare allo sviluppo di buone pratiche di cura, difesa e valorizzazione del territorio locale. Il progetto, inoltre, intende essere un esempio valido e replicabile in futuro in altri terreni AbbanDonati del biellese e non solo. Dare la possibilità alle persone interessate (chi adotterà l’orto) di far parte di questa iniziativa socialmente utile, ricevendo in cambio cibo sano e locale, ci sembra un obiettivo importante da perseguire” – Armona Pistoletto, presidente di Let Eat Bi.

Let Eat Bi

Let Eat Bi è un progetto avviato nel 2012 da Cittadellarte all’interno dell’Ufficio Nutrimento, insieme ad una fitta rete di partner tra agronomi, aziende agricole, associazioni, cooperative, imprese sociali e comunità territoriali, che prova a coniugare coltura, cultura e convivialità, con particolare attenzione all’inclusione sociale e sulla base di un forte legame con il territorio. L’Associazione Let Eat Bi porta avanti alcuni progetti: un Mercatino settimanale tutti i mercoledì mattina a Cittadellarte, un programma di scambio dei saperi Accademia Verde e il progetto TerreAbbanDonate, una piattaforma web (www.terreabbandonate.com) che ha l’obiettivo di favorire l’incontro tra i soggetti che possiedono terreni di cui non vogliono, o non possono, più prendersi cura e quei cittadini che vorrebbero coltivare un terreno, ma non lo hanno a disposizione.

«Lo scopo del progetto spiega Armona Pistoletto, Presidente dell’Associazione è quello di aggregare, promuovere e contribuire a organizzare le risorse e le attività (saperi, azioni, progettualità) operanti sul territorio biellese, il cui denominatore comune sia la cura della terra, del paesaggio sociale e naturale, e di partire da tali risorse per favorire un meccanismo virtuoso di solidarietà e di inclusione sociale con lo scopo di divulgare la consapevolezza e la messa in pratica per un nutrimento sano e locale».

White Rabbit Event

White Rabbit Event è un’Associazione che ha creato una grande community composta da appassionati di storia, cultura, letteratura, esoterismo, spiritualità, arte, culture antiche, contro informazione e viaggi. Ogni anno organizza passeggiate, viaggi e aperitivi letterari presso la sua sede. White Rabbit ha ricevuto in comodato d’uso gratuito il terreno in questione da inizio 2019. www.whiterabbitevent.it

Harambee

Harambee è un’Associazione di Promozione Sociale nata per individuare e patrocinare quelle iniziative di inclusione sociale atte a favorire la valorizzazione della persona, costruire percorsi per la fuoriuscita da situazioni di povertà estrema e indigenza, in modo da favorire il confronto relazionale, l’integrazione, l’emancipazione e la valorizzazione degli associati. Tra gli obiettivi di Harambée c’è lo sviluppo di collaborazioni lavorative attraverso progetti mirati capaci di favorire l’incontro tra persone di diversa estrazione sociale e cultura. Fb apsharambee

Il progetto si sviluppa anche grazie alla collaborazione con: CISSABO, GASB (Gruppo di Acquisto Solidale Biella), Cooperativa Sociale Domus Laetitiae ONLUS, Associazione Cresco Odv, Comune di Ponderano.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *