Seguici su

Eventi & Cultura

Ecco i 120 protagonisti della Passione di Sordevolo che inizierà il 18 giugno

Cresce l’attesa per il grande evento

Pubblicato

il

E’ stato presentato sabato scorso all’anfiteatro si Sordevolo il cast della Passione di Cristo. Sono circa 120 gli attori che si alterneranno sul palcoscenico nelle 40 repliche previste dal 18 giugno al 25 settembre, in un anfiteatro da 2400 posti a sedere.

La Passione è un evento che si svolge ogni cinque anni e avrebbe dovuto andare in scena nel 2020. Bloccato per due volte a causa della pandemia, ritorna quest’anno a essere protagonista. Palpabile l’emozione degli attori coinvolti nella rappresentazione.

«Sono molto emozionato all’idea di rivestire il ruolo di Erode che in passato era stato del mio bisnonno e che avevo già interpretato nella Passione dei bambini- racconta Luca Caruso, classe 1983- . Ricordo quando da bambino eravamo in cortile e lui mi guardava recitare mentre fumava il sigaro e mi dava consigli su come andasse interpretata la parte. Sto cercando di coinvolgere anche mia figlia che ora ha 6 anni. È bello mantenere viva una tradizione».

«Quest’anno per la prima volta sarò Maria – esordisce Cristina Mondin-. Faccio teatro da anni, ma recitare nella Passione è un’altra cosa. Prima di andare in scena mi isolo da tutto e tutti, e una volta sul palco mi faccio forza con l’energia che mi trasmette il pubblico e mi lascio trasportare».
La regia è sempre affidata a Celestino Fogliano. «Quest’anno però Celestino – racconta Luciana Ferraris, alla sua quarta interpretazione della Madonna – ci ha chiesto di interpretare una Maria forte, che riesce a non piangere e a tenere su di sé in maniera composta un dolore disumano qual è la perdita di un figlio. Sarà molto difficile contenere l’emozione».

Ogni personaggio principale è interpretato da tre attori che si danno il cambio nelle rappresentazioni. La terza attrice a interpretare Maria è Sarah Morone, la quale ci racconta che «La vita di noi sordevolesi è scandita dalla Passione. È un evento a cui siamo tutti molto legati. Finalmente da pochi giorni le prove si sono trasferite qui in anfiteatro e questo permette un maggiore coinvolgimento emotivo e una più consapevole percezione degli spazi in cui muoversi ».

La Passione debutterà sabato 18 giugno con repliche ogni venerdì sera, sabato sera e domenica pomeriggio fino al 25 settembre.

 

Mary Caiffa

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *