Seguici su

Eventi e cultura

Biella: XIX edizione della Settimana della Cultura d’Impresa, rassegne ed eventi virtuali

Pubblicato

il

BIELLA – Annunciati gli appuntamenti a Biella e provincia della XIX edizione della Settimana della Cultura d’Impresa, la rassegna di eventi completamente virtuale promossa da Confindustria in collaborazione con Museimpresa, fino al 20 novembre 2020 un articolato programma di eventi digitali approfondirà i temi relativi alla cultura d’impresa.

Il tema centrale

Capitale Italia. La cultura imprenditoriale per la rinascita del Paese”è il tema al centro di questa edizione, con l’obiettivo di riportare l’attenzione sul ruolo dell’impresa e dell’imprenditore, intesi come motori di innovazione, creatori di ricchezza, propulsori di benessere e coesione sociale.

In particolare le iniziative in programma

MeBo Menabrea Botalla Museum

Dal 15 al 22 novembre i tre associati Museimpresa biellesiCasa Zegna, Fondazione FILA Museum e MeBo – Menabrea Botalla Museum – in collaborazione con Touring Club Italiano, partecipano alla XIX Settimana della Cultura d’Impresa presentando un’evoluzione dell’itinerario congiunto Maestri d’acqua: una virtual room in cui vivere online un’esperienza emozionale in cui l’acqua è il fil rouge che racconta le storie di questa terra, con i suoi primati legati alla produzione tessile e a quella della birra e del formaggio. Fondazione FILA Museum, che preserva le origini e l’evoluzione del brand sportswear nato nel 1911 in uno stabilimento laniero a Coggiola (BI), contribuisce con un racconto variegato. L’acqua è quella, pura, della lavorazione del tessuto, ma non solo: dalle vasche olimpioniche agli oceani fino alle piste da sci, FILA è all’avanguardia per innovazione e rinnovamento, capace di espandere fluida i propri confini mantenendo saldo il rapporto con la natura e le origini.

Fondazione Fila Museum

Fino al 17 novembre dalle ore 14.30 alle ore 15.30 Ciccio Graziani: Il GuardiaFILA – Campione del Mondo con la Nazionale Italiana nel 1982, allenatore, star mediatica e social: negli anni Ciccio Graziani è entrato nel cuore di tutti promuovendo un approccio sano alla competizione sportiva. Ambassador di Fondazione FILA Museum, Graziani è in diretta su Facebook con noi tutti i martedì con Il GuardiaFILA, la rubrica in cui commenta gli sviluppi del campionato dialogando con fan ed appassionati. Un appuntamento all’insegna della leggerezza e del buonumore, in cui il calcio viene raccontato come disciplina appassionante e virtuosa. Segui la diretta sul canale Facebook di Fondazione FILA Museum.

Il 16 novembre per celebrare i suoi primi dieci anni di attività, Fondazione FILA Museum ha lanciato Creativi in FILA, il contest rivolto ai talenti emergenti italiani chiamati a reinterpretare una linea storica del brand sportswear. In occasione della XIX Settimana della Cultura d’Impresa, una giuria proclama i tre lavori vincitori e annuncia la menzione speciale dedicata alla memoria dello stilista Pierluigi Rolando attraverso una diretta sul canale Facebook di Fondazione Fila Museum dedicata.

Dal 18 novembre Virtual Room Opening – Il 2020 è stato un anno in cui i musei, non solo d’impresa, si sono confrontati con il ripensamento delle strutture espositive e con le possibilità dell’offerta digitale. Nel solco di questo cambiamento, Fondazione FILA Museum ha ideato un’apposita Virtual Room, estensione online dell’ente biellese volta a promuovere nuovi talenti e progetti speciali. Inauguriamo lo spazio con Creativi in FILA: The Exhibition, mostra collettiva che espone i lavori presentati da tutti i partecipanti al contest dedicato ai talenti emergenti italiani. La piattaforma sarà fruibile sul sito ufficiale www.fondazionefila.com a partire da mercoledì 18 novembre.

All’indomani della loro proclamazione, scopriamo insieme i quattro vincitori del contest Creativi in FILA: collegati sulla pagina Facebook di Fondazione Fila Museum per assistere al talk che vede protagonisti i talenti di domani.

Casa Zegna

Il 18 novembre alle ore 18:00 – La collezione Claude Frères: campioni di creatività senza tempo – Nella prima metà dell’Ottocento, un piccolo lanificio alsaziano sbarca a Parigi con un’idea rivoluzionaria: diffondere la creatività condividendo i prodotti delle manifatture tessili. Come? Campionando i campionari, selezionando le selezioni, esemplificando le annate e le stagioni di decine di aziende per comporre raccolte di tendenza da spedire agli abbonati. Tutti i “segreti” di tutti… ordinati per cronologia e per area geografia, per tipologia e per uso, per composizione e per disegno ecc. E a distanza di quasi due secoli, i libroni della maison Claude Frères restano attualissimi.

Il programma dettagliato di tutte le iniziative è disponibile sul sito di Museimpresa https://museimpresa.com/settimana-cultura/

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *