Seguici su

Cossatese

Un anno e otto mesi di reclusione al pensionato che uccise con l’auto una studentessa di Brusnengo

La tragedia avvenne davanti a scuola

Pubblicato

il

Il tribunale di Vercelli ha condannato a un anno e otto mesi di reclusione, oltre a tre anni di sospensione della patente,il pensionato di Boca coinvolto in un tragico incidente il 13 aprile 2022 lungo corso Valsesia a Gattinara. Nell’incidente, due studentesse sono state colpite, una ferita e l’altra, Julia Gaspari, 18enne di Brusnengo, tragicamente deceduta.

Dal punto di vista legale, il caso si è concluso con il patteggiamento, accettato dalla difesa dell’imputato, che ha ammesso la responsabilità del suo assistito. Questo accordo ha comportato uno sconto del terzo della pena, ma ha anche impedito il diritto di presentare ricorso in appello. Durante la lettura della sentenza, erano presenti i familiari della giovane vittima, la madre Francesca e la nonna Rosalba.

Il drammatico incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di un giovedì della Settimana Santa, quando Julia e la sua amica stavano attraversando la strada sulle strisce pedonali dopo essere scese dal pullman. La Mercedes guidata dal pensionato le ha investite. Il conducente, sotto shock, ha riferito di aver visto le due ragazze solo all’ultimo momento. Il veicolo mostrava chiaramente i segni dell’impatto, con il vetro rotto a testimoniare la tragedia.

A breve distanza si trovava la nonna di Julia, che avrebbe dovuto caricarla in macchina per portarla a casa. L’allarme è stato dato da automobilisti di passaggio, e sul luogo dell’incidente è intervenuta un’ambulanza medicalizzata. I sanitari hanno tentato invano di rianimare Julia. La sua amica, una 17enne di Gattinara, è stata trasportata in codice giallo all’ospedale “Maggiore” di Novara.

Foto Notizia Oggi

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *