Seguici su

Cronaca

Un 48enne di Mongrando voleva darsi fuoco, salvato dai carabinieri

Pubblicato

il

Minacciava di uccidersi cospargendosi di benzina, è stato fermato dai militari dell’Arma che lui stesso aveva chiamato. I fatti risalgono al pomeriggio di domenica 2 giugno

Minacciava di darsi fuoco con una tanica di benzina, è stato salvato dai carabinieri. Intervento all’ultimo minuto quello compiuto il 2 giugno dai militari dell’Arma. Protagonista della vicenda un 48enne residente a Mongrando

Erano da poco passate le 15 quando l’uomo, disperato, ha composto il 112: "Mi trovo davanti al cimitero di Biella, voglio farla finita". L’uomo manifestava la precisa intenzione di darsi fuoco con della benzina. Mentre il brigadiere della centrale operativa cercava di prendere tempo e tratteneva l’uomo al telefono, i due colleghi lo raggiungevano sul posto. A fatica i militari lo immobilizzavano e lo consegnavano alle cure mediche del 118.

L’uomo non è nuovo a tentativi anticonservativi. Già nelle scorse settimane più di una volta i militari sono dovuti intervenire per salvargli la vita.

Questo è il secondo tentato suicidio in pochi giorni, dove l'intervento dei carabinieri ha permesso di evitare drammatiche conseguenze. Nei giorni scorsi un lombardo aveva minacciato di gettersi sotto un treno, alla stazione di Biella.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com