Seguici su

Cronaca

“Sua figlia è ricoverata, servono soldi”…ma i truffatori sbagliano ospedale

Un’anziana è finita nel mirino dei malviventi ma ha smascherato il raggiro.

Pubblicato

il

“Sua figlia è ricoverata, servono soldi”…ma sbagliano ospedale: a Sostegno dei truffatori hanno tentato di raggirare un’anziana ma un errore li ha traditi.

Come riporta Notizia Oggi ad essere presa di mira è stata una anziana di Sostegno che ha ricevuto una chiamata allarmante: la figlia era ricoverata e servivano soldi per farmaci costosi da acquistare con urgenza. Qualcuno sarebbe passato di lì a poco per ritirare il contante. La donna era pronta a mettere mano al portafogli, ma quando ha chiesto in quale nosocomio fosse ricoverata la figlia, la truffatrice dall’altro capo del telefono ha risposto Varallo. Un dettaglio che ha svelato la truffa. L’anziana per fortuna è ben informata del fatto che nella città del Sacro Monte il nosocomio non c’è più da anni.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com