Seguici su

Cronaca

Si porta via la targa per poter dimostrare l’incidente

Pubblicato

il

Un 53enne di Trivero è stato denunciato per appropriazione indebita dopo essersi impossessato del codice identificativo dell’altro veicolo coinvolto nel sinistro

Spesso dopo un incidente si usa "prendere" la targa dell'altra auto coinvolta. Un uomo lo ha invece fatto letteralmente.

Si tratta di un triverese, denunciato per aver sottratto materialmente il codice identificativo di un veicolo con cui aveva tamponato a Valle Mosso, come prova dell'avvenuto incidente.

L'episodio risale alla fine di agosto e a denunciare il fatto è stata la donna coinvolta nel sinistro. Subito dopo lo scontro, i due si sono scambiati i rispettivi dati e i numeri telefonici dopo aver constatato i danni alle vetture, poi Enzo G., 53enne, ha afferrato la targa che si era staccata dalla macchina della donna e se l'è portata via, spiegandole che avrebbe dovuto consegnarla presso gli uffici della propria assicurazione.

La signora, al suo primo incidente automobilistico, lo ha lasciato fare, credendo che si trattasse della prassi. Una volta arrivata a casa, però, ha raccontato quanto accaduto ai familiari che hanno quindi chiamato l'uomo per chiedere la restituzione della targa. Non avendo trovato un accordo, di fronte al rifiuto del 53enne di riconsegnarla, la donna si è rivolta ai carabinieri della stazione di Vigliano che hanno quindi denunciato l'uomo per appropriazione indebita.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com