Seguici su

Biella

«Mi hanno rubato i copricerchi dell’auto davanti all’ospedale»

Era andata al “degli Infermi” per una visita d’urgenza. All’uscita l’amara sorpresa: erano spariti tutti e quattro

Pubblicato

il

BIELLA – «Sono andata all’ospedale per una visita d’urgenza e all’uscita ho trovato una sgraditissima sorpresa: tutti e quattro i copricerchi della mia auto erano spariti». È allibita Serena Arienta, 39 anni, mentre racconta la disavventura vissuta martedì mattina, tra le 11 e mezzogiorno, fuori dal “degli Infermi”.

«Avevo lasciato la mia Ypsilon nel parcheggio, proprio davanti all’ingresso – racconta la donna, residente a Castelletto Cervo -. Di gente ce n’era parecchia, tant’è che ho dovuto fare un paio di giri prima di trovare posto. Eppure nessuno si è accorto di nulla».

Anche per questa ragione Serena ha voluto rendere pubblico quanto accaduto, nella speranza di mettere in guardia gli altri automobilisti qualora vedessero movimenti “strani” all’interno dell’area di sosta. Anche perché, molto probabilmente, altre persone quella mattina hanno subito il medesimo trattamento.

«Sul momento – continua la 39enne – ho notato un’altra auto vicina alla mia: era nelle stesse condizioni, non aveva più i copriruota in plastica. Quindi presumo di non essere stata l’unica automobilista derubata. I miei erano originali, costano circa 60 euro l’uno; non è un grande valore, ma se ne rubi parecchi…».

Per il momento Serena Arienta non si è rivolta alle forze dell’ordine, nonostante l’amarezza sia notevole, più per il gesto che per l’effettivo danno economico subito. «Non stavo bene – spiega – quindi alla fine non ho nemmeno fatto denuncia. Tuttavia trovo assurdo che qualcuno abbia il coraggio di andare a derubare le persone davanti all’ospedale. Va bene che si tratta di un parcheggio incustodito, ma non me l’aspettavo. Posso mettere in conto cose del genere in stazione o in altri luoghi con grande viavai, ma non dove sai che vai a colpire chi sta male».

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità